Sundance Film Festival: I Used to Be Darker, il nuovo film di Matthew Porterfield

Sundance Film Festival: I Used to Be Darker, il nuovo film di Matthew Porterfield

Il regista di Hamilton (2006) e Putty Hill presenta al Sundance Film Festival il suo nuovo capolavoro.


Presentato nella categoria NEXT, allo storico festival del cinema, sbarca anche I Used to Be Darker, film di Matthew Porterfield girato e ambientato presso Ocean City a Baltimora. Un film d’amore, low budget e ovviamente lontano dai consueti riflettori.

La storia è quella della giovane Taryn (l’esordiente Deragh Campbell) che per scappare dai guai in cui si è cacciata, arriva dagli zii, che vivono immersi nelle difficoltà al meglio la fine del loro matrimonio senza ferire troppo la figlia Abby (Hannah Gross, altra esordiente) rientrata dal primo anno di college.

Il titolo è ispirato alla canzone di Bill Callahan, Jim Cain, tratta dall’album Sometimes I Wish We Were An Eagle, brano che recita:

“I used to be darker, then I got lighter, then I got dark again / Something too big to be seen was passing over and over me”.

Certamente, dopo i numerosi riconoscimenti e consensi raccolti da Matthew Porterfield durante la presentazione di  Putty Hill, film che ha convinto critica e pubblico in diversi festival internazionali, tra cui Berlino, SXSW, Stoccolma e Edinburgo tra il 2010 e il 2011, il pubblico che segue il regista non resterà deluso.

Abbiamo voluto raccontare una storia onesta sul divorzio, esperienza che ci appartiene e appartiene ai nostri genitori“.

 

 

(b.p.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto