Steve McQueen, il primo trailer di “12 years a slave”

Steve McQueen, il primo trailer di “12 years a slave”

Il regista di Shame torna con un film sulla schiavitù ispirato ad una storia vera. Lo vedremo a Venezia 70?


Michael Fassbender, Brad Pitt, Paul Giamatti, Chiwetel Ejiofor sono le star che Steve McQueen ha assoldato per il suo “12 years a slave“(12 anni da schiavo), ancora una storia sulla schiavitù, dopo il Django tarantiniano, argomento che negli USA fa ancora fatica ad essere affrontato in tutta la sua crudezza. Questa però è una storia vera, è la vicenda di Solomon Northup, un afro-americano rapito a Washington e venduto come schiavo in Louisiana.

Sotto la guida del regista di Hunger e Shame, Chiwetel Ejiofor (American Gangster, 2012) incarna questo uomo libero, sollecitato dai suoi compagni di catene ad accettare il suo destino, se vuole sopravvivere, ma “io non voglio sopravvivere, voglio vivere“, replica lui. E qui la storia si dipana. Michael Fassbender è il crudele schiavista che intende reprimere – giustificandosi con la Bibbia – lo spirito ribelle della sua “proprietà”,  Brad Pitt è invece l’uomo che mostra compassione per Northup.

Con questa grande epopea storica, Steve McQueen affronta un tema ben più ampio rispetto ai suoi film precedenti mentre, supportati da straordinari co-protagonisti (Paul Giamatti, Benedict Cumberbatch, Quvenzhane Wallis), i tre protagonisti principali offrono una performance che, alla luce di questo trailer, sembra fatta su misura per gli Oscar. E ci auguriamo che il film sia fatto su misura anche per Venezia. “12 years a slave” approderà nelle sale il 18 ottobre, in Italia con l’anno nuovo. (a.d)

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto