Sole a catinelle, è record assoluto

Sole a catinelle, è record assoluto

L’ultimo film di Checco Zalone domina sempre più il box office italiano, discreto esordio di Stai lontana da me con Brignano e la Angiolini


Ora è ufficiale, Sole a catinelle di Checco Zalone è il film italiano che ha incassato di più al botteghino. Grazie ai risultati dell’ultimo fine settimana ha superato il record della precedente pellicola del comico pugliese, Che bella giornata ed ora ha nel mirino Titanic che nel 1997 raggiunse i 50,22 milioni (distanti i 65.67 milioni di Avatar, sempre di James Cameron). Distanti sempre più tutti gli altri film presenti nelle sale. L’unico ad aver fatto un buon esordio è stato Stai lontana da me con ambra Angiolini ed Enrico Brignano, mentre non ha impressionato il primo week end di programmazione del nuovo di Veronesi.

Sole a catinelle nell’ultimo week-end ha fatto 6.370.892 di euro, per un totale di 43.795.442 dall’uscita. Grande soddisfazione per il produttore Pietro Valsecchi, che ora ammette di aver scommesso una vacanza con Zalone se riusciranno a superare i 55 milioni di euro.

Esordio più che discreto per Stai lontana da me di Alessio Maria Federici con Ambra Angiolini ed Enrico Brignano, remake della commedia franco-belga “Per sfortuna che ci sei”: € 1.536.457 tra venerdì 15 e domenica 17 novembre.

Planes, il cartone Disney diretto da Klay Hall si difende bene con € 1.085.722 (per un totale di € 2.724.221) ma appare lontanissimo dai risultati del film d’animazione più di successo della stagione, Cattivissimo me 2.

Non eclatante il risultato de L’ultima ruota del carro di Giovanni Veronesi, con Elio Germano: nel fine settimana € 838.556 (totale: 838.865).

Non erano altissime le aspettative per Jobs di Joshua Michael Stern con Ashton Kutcher nei panni del fondatore di Apple e non altissimi sono stati gli incassi, € 685.138.

Prisoners di Denis Villeneuve è un film di qualità ma nonostante la presenza di interpreti principali quali Jake Gyllenhaal e Hugh Jackman in Italia non ha certo sfondato, raggiungendo per ora quota € 1.246.845, € 446.622 dei quali nell’ultimo week-end.

Male Venere in pelliccia, ritorno nelle sale di Roman Polanski interpretato dalla moglie Emmanuelle Seigner e Mathieu Amalric. Soli € 377.513 (377.995 totali essendo uscito giovedì 14).

Perde posizioni ma resta nella top ten Cattivissimo Me 2 di Pierre Coffin e Chris Renaud. Nelle sale da più di un mese (totale € 15.692.343) è all’ottavo posto tra gli incassi dell’ultimo fine settimana con € 267.178

Decisamente male è andata per Il paradiso degli orchi di Nicolas Bary tratto dal libro di Daniel Pennac: € 164.458.

Al decimo posto Machete Kills, che ha confermato anche da noi i risultati pessimi ottenuti negli Stati Uniti. Solo € 131.221, totale 627.671.

Qui sotto potrete vedere una video-intervista a Checco Zalone e Gennaro Nunziante, regista del film record di incassi Sole a catinelle. (c.a.)

Sole a catinelle – Checco Zalone, un papà fuori dall’ordinarioVideo

https://www.youtube.com/watch?v=BSEE9SNYkL4





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto