Soldini gira “Il comandante e la cicogna”

Soldini gira “Il comandante e la cicogna”

Cast stellare. Solo per fare qualche nome: Claudia Gerini, Luca Zingaretti e Valerio Mastrandrea. Tutti diretti da Silvio Soldini in…


Cast stellare. Solo per fare qualche nome: Claudia Gerini, Luca Zingaretti e Valerio Mastrandrea. Tutti diretti da Silvio Soldini in “Il comandante e la cicogna”.

La troupe è sul set proprio in queste settimane. Si sta girando anche nelle piazze e nei giardini di Torino con suggestivi primi piani delle statue che ogni mattina osservano la città che si risveglia. E proprio ai piedi di un omaggio a Giuseppe Garibaldi seduto sul suo destriero, con il regista che immagina l’eroe dei due mondi affranto nel vedere la “sua” Italia sempre più degradata, passano i due personaggi principali della pellicola.

In quel momento, in mezzo al traffico che scorre ininterrotto, non si conoscono ancora. Sono due perfetti estranei.

Luca Zingaretti

 

Lui è Leo, un idraulico con due ragazzi da crescere da solo dopo essere rimasto vedovo. E lei è Diana, una giovane artista piena d’idee, ma senza un soldo. Ma, anche se loro non lo sanno, hanno la stessa meta: lo studio di un potente avvocato che sbarca il lunario anche a suon d’intrallazzi. La giovane donna, per una manciata di euro, sta affrescando una parete della sala d’aspetto degli uffici del professionista a cui l’operaio intende invece rivolgersi in cerca di aiuto per la figlia che, suo malgrado, è diventata protagonista di un filmato erotico che gira su Internet.
Leo e Diana a poco a poco s’innamoreranno e diventeranno una coppia affiatata.

 

La loro vicenda d’amore è la base di “Il comandante e la cicogna” che per altro si annuncia come una commedia corale tipo “Pane e tulipani”, uno dei grandi successi firmati dal cineasta milanese.

Ecco così che si svilupperanno altre storie parallele come quelle di un bambino che va male a scuola e che in segreto alleva una cicogna, e di un adulto che, da un giorno all’altro, molla il lavoro per vivere come una sorta di eremita metropolitano.

Ma non mancano un fabbricante di pantofole, un misterioso investigatore privato e persino la moglie defunta dell’uomo che ogni notte gli fa visita per scambiare quattro chiacchiere. (Marco Fornara)

Immagine di testa: Claudia Gerini





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto