Russell Crowe vende all’asta i suoi memorabilia per pagarsi il divorzio

Russell Crowe vende all’asta i suoi memorabilia per pagarsi il divorzio

Per pagare le spese processuali del suo divorzio da Danielle Spencer, che ha sposato nel 2003 e da cui ha…


Per pagare le spese processuali del suo divorzio da Danielle Spencer, che ha sposato nel 2003 e da cui ha avuto 2 figli, Russell Crowe si è visto costretto a vendere i suoi memorabilia.

L’attore ha organizzato insieme a Sotheby’s Australia una vendita all’asta, che ironicamente è stata battezzata The Art of the Divorce e che avrà luogo, paradossalmente, il 7 di aprile, giorno del compleanno di Crowe e dell’anniversario del suo sposalizio.

L’oggetto più strano che sarà messo in vendita, e che non fa parte di nessun film in cui Russell ha recitato, è il la testa di un mosasauro, un enorme rettile marino che si è estinto 65 anni fa. Il fossile viene dal Kansas, ha un valore compreso fra i 35.000 e i 40.000 dollari e l’attore l’ha comprato dall’amico e collega Leonardo DiCaprio.

Mosasauro

Saranno messi all’asta anche il violino suonato dall’attore in Master & Commander, la giacca indossata dal suo Javert ne Les Miserables, lo schienale della sedia su cui sedeva Denzel Washington su set di American Gangster (film di cui Crowe era coprotagonista), la corazza del Maximus de Il Gladiatore e – ed è questo forse l’articolo più strano – il sospensorio che il pugile James J. Braddock era costretto a portare in Cinderella Man.

sedia_corazza

Violino_sospensorio





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto