Richard Gere barbone fortunato

Richard Gere barbone fortunato

Mentre stava girando il suo prossimo film dove interpreterà un senzatetto Richard Gere è stato avvicinato da una donna che gli ha offerto una pizza non sapendo delle telecamere in lontananza


“Mi spiace, la pizza è un po’ fredda” sono queste le parole che Richard Gere si è sentito rivolgere l’altro ieri a New York. A dirle non è stata una cameriera imbranata e desolata ma una donna francese, turista nella Grande Mela, Karine Valnais Gombeau, che ha visto l’uomo rovistare nel cestino della spazzatura in cerca di cibo. La donna non ha riconosciuto l’attore 64enne che al momento stava girando una scena del suo prossimo film, nel quale interpreta un barbone. Una simpatica gaffe che fa pensare.

Richard Gere deve avere proprio un bel kharma, e deve seguire la dottrina buddhista alla perfezione per essere così fortunato anche in una situazione simile. Chissà quanti veri barboni prima di lui hanno fatto la stessa cosa davanti a chissà quanti turisti. Eppure solo lui, stella del cinema multimilionaria, è stata aiutata da una gentil donna parigina che si è anche scusata per la pizza fredda.

Il set era quello di Time out of mind, suo prossimo film, o meglio il set era la Grand Central Terminal la stazione ferroviaria più grande di New York. Gere ha ringraziato la donna e ha mangiato il cibo offertogli, non uscendo mai dal personaggio. Solo la troupe ha poi avvisato la donna della divertente svista.

Questa storia ricorda anche un esperimento fatto di recente, Make Them Visible, per la sensibilizzazione verso l’indifferenza, in cui si camuffava una persona da barbone e la si faceva camminare innocentemente vicino a uno suo famigliare, per vedere se l’avrebbe riconosciuto o notato. Sorprendentemente quasi nessuno si è accorto di nulla.

Qui un po’ di foto di Gere barbone molto convincente





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto