Rachel Weisz: “007 non può essere una donna”

Rachel Weisz: “007 non può essere una donna”

Hollywood è decisa a dare ruoli più di rilievo alle donne, tanto che qualche tempo fa si vociferò di uno 007…


Hollywood è decisa a dare ruoli più di rilievo alle donne, tanto che qualche tempo fa si vociferò di uno 007 donna, lontano dal classico James Bond, attualmente col volto di Daniel Craig, interprete anche del 25° film di Bond che uscirà nel novembre del 2019.
C’è qualcuno però che si oppone all’idea… ed è proprio la moglie di Daniel Craig, alias Rachel Weisz. In un’intervista con The Telegraph ragiona infatti in questi termini:

“Ian Fleming ha passato tanto tempo a scrivere un preciso personaggio, che è tanto maschile e si rapporta alle donne in una maniera specifica. Invece di appoggiarsi a qualcuno, facendosi pure paragonare agli uomini che l’hanno fatto prima, perché non raccontare storie nostre? Le donne sono interessanti, meritano storie tutte per loro.”





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto