Predestination: Ethan Hawke a spasso nel tempo nel nuovo avvincente thriller sci-fi dei fratelli Spierig ma non è lui la vera star

Predestination: Ethan Hawke a spasso nel tempo nel nuovo avvincente thriller sci-fi dei fratelli Spierig ma non è lui la vera star

E’ uscito il 1°luglio nelle nostre sale Predestination, elegante thriller fantascientifico diretto dai fratelli Spierig e interpretato da Ethan Hawke e dall’astro nascente Sarah Snook che gli ruba la scena


Cinque anni dopo la loro prima collaborazione in Daybreak – L’ultimo Vampiro Ethan Hawke e i fratelli Spierig tornano a lavorare insieme in Predestination.

Tratto da un romanzo breve del leggendario scrittore sci-fi Robert Heinlein dal titolo “Tutti i miei fantasmi” (All You Zombies, 1959), Predestination è un elegante thriller in cui la star di Boyhood interpreta un agente temporale.

Ethank Hawke (cliccate qui per leggere la nostra intervista) viaggia così in avanti e indietro nel tempo cercando di prevenire crimini e misfatti. E’ questo il caso di un attacco terroristico che avrebbe dovuto colpire Manhattan nel 1975. Evitarlo costituisce il suo fine ultimo.

Predestination-1

La sua missione finale si sovrappone al suo incontro con un giovane alcolizzato (Sarah Snook) che ha una storia a dir poco sconvolgente da raccontargli.

Svelare troppo della trama di un rompicapo filmico come questo sarebbe come esercitare un sopruso nei confronti dello spettatore che dovrà impegnarsi da solo per venire a capo dell’intricata trama messa in scena dai registi australiani.

Basti dire che Predestination mira a rappresentare un puzzle i cui componenti sono i paradossi del tempo, le sliding doors, il fato e ovviamente il libero arbitrio.

I fratelli Spierig riprendono esattamente da dove li avevamo lasciati in Daybreak, una versione futuristica del genere vampiresco che aveva mantenute alte le aspettative per il loro nuovo film.

2013_05_07 Predestination_0407.tif

Ancora una volta brilla la loro padronanza del materiale visuale e l’indubbia capacità di creare un universo alternativo in cui immergere lo spettatore.

Sul ritmo della regia e la sceneggiatura continuiamo invece a nutrire delle perplessità poiché Predestination oscilla tra forti suggestioni e frequenti momenti di empasse.

Chissà che il prossimo non possa essere davvero il progetto della svolta e suggellare la carriera di questi due talentuosi filmmakers.

Predestination_WEB

Sarah Snook, che avevamo già notato in Jessabelle (cliccate qui per leggere la nostra recensione) e che presto in The Dressmaker con Kate Winslet e in Steve Jobs con Michael Fassbender, è un catalizzatore e la prima parte che la vede protagonista è la migliore di un film le cui premesse si infrangono in fieri.

La giovane attrice australiana è uno dei volti più interessanti del panorama internazionale contemporaneo e, visti i risultati, non le ci vorrà molto prima di ottenere un ruolo di primo piano e di contendersi i premi più ambiti che le stelle più luminose del cinema hollywoodiano.

L’alchimia con Hawke è evidente e rende la visione del film ancor più avvincente ed emozionante. Osservare la coppia in azione potrebbe convincervi a rivedere la pellicola alla ricerca dei particolari perduti.

di Rosa Maiuccaro

Il trailer di Predestination

https://www.youtube.com/watch?v=lPobRCyD3lI https://www.youtube.com/watch?v=





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto