Paolo Virzì rappresenterà l’Italia agli Oscar

Paolo Virzì rappresenterà l’Italia agli Oscar

Sarà Paolo Virzì a rappresentare l’Italia agli Oscar. Lo ha deciso oggi l’apposita commissione istituita, in accordo con l’Academy Awards,…


Sarà Paolo Virzì a rappresentare l’Italia agli Oscar. Lo ha deciso oggi l’apposita commissione istituita, in accordo con l’Academy Awards, presso l’ANICA e composta, tra gli altri, dai premi Oscar Gabriele Salvatores e Dante Ferretti.

Tra dieci candidati, l’ha spuntata  dunque la storia familiare de “La prima cosa bella”.  Ma il vaglio per l’opera del livornese non è ancora finito, un’altra commissione dell’Academy Award dovrà decidere tra tutti i film non in lingua inglese proventienti da tutti i continenti, quali ammettere nella rosa dei cinque candidati. La decisione arriverà il 25 gennaio 2011, mentre gli Oscar saranno assegnati domenica 27 febbraio al Kodak Theatre di Los Angeles.


La prima cosa bella” aveva già collezionato tre David di Donatello e  fatto incetta di premi ai Nastri d’Argento. Paolo Virzì s’era aggiudicato il premio per la regia. Francesco Bruni, Francesco Piccolo, Paolo Virzì per la sceneggiatura. Micaela Ramazzotti e Stefania Sandrelli come miglior attrice protagonista e Gabriella Pescucci per i costumi.

In corsa con “La prima cosa Bella” c’erano: “Baciami ancora” di Gabriele Muccino, “Basilicata coast to coast” di Rocco Papaleo, “La doppia ora” di Giuseppe Capotondi, “Io sono l’amore” di Luca Guadagnino, “Mine vaganti” di Ferzan Ozpetek, “La nostra vita” di Daniele Luchetti, “Le quattro volte” di Michelangelo Frammartino, “L’uomo che verrà” di Giorgio Diritti e “20 sigarette” di Aureliano Amadei.





COMMENTI

    Lascia una risposta


    Vedi tutto