Oscar 2013. Taviani, la corsa si ferma

Oscar 2013. Taviani, la corsa si ferma

Delusione per il cinema italiano, il bellissimo film dei fratelli Taviani, “Cesare deve morire” non è tra i titoli preferiti dall’Academy


Ancora una volta non ci sarà un film italiano in corsa per gli Oscar. Cesare deve morire, il film dei fratelli Taviani che ha conquistato l’Orso d’oro a Berlino è stato scartato dall’Academy che ha ammesso nella shortlist nove titoli, otto dei quali europei. Il 10 gennaio le nomination dei 5 che si contenderanno la statuina.

Si tratta di Amour di Michael Haneke (Austria); War Witch, di Kim Nguyen (Canada); No, di Pablo Lorrain (Cile); A Royal Affair, di Nikolaj Arcel (Danimarca); The Intouchables, di Olivier Nakache ed Eric Toledano (Francia); The Deep, di Baltasar Kormakur (Islanda); Kon Tiki, di Joachim Ronning ed Espen Sandberg (Norvegia); Beyound the Hill, di Cristian Mongiu (Romania) e Sister, di Ursula Meier (Svizzera).
(a.d)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto