Necropolis – La città dei morti: il film stasera su Italia 2

Necropolis – La città dei morti: il film stasera su Italia 2

Va in onda stasera 30 novembre alle 21.15  su Italia 2 l’horror del 2014 Necropolis – La città dei morti….


Va in onda stasera 30 novembre alle 21.15  su Italia 2 l’horror del 2014 Necropolis – La città dei morti. Scritto dai fratelli americani John Erick Dowdle e Drew Dowdle, diretto dal primo e prodotto dal secondo, è un film interpretato da Ben Feldman (Cloverfield, Venerdì 13, Mad Men) e dall’attrice inglese Perdita Weeks (Miss Potter, Ready Player One). Si tratta di un interessante e singolare horror found footage, il primo girato da una troupe americana all’interno delle Cave e delle Catacombe di Parigi, utilizzando equipaggiamenti leggeri e solo le luci delle telecamere e quelle che gli attori portano sul casco.

La storia è quella di una specie di Indiana Jones, una giovane archeologa letteralmente ossessionata dalla possibilità di trovare la leggendaria Pietra Filosofale dell’alchimista Nicolas Flamel, alla ricerca della quale il padre ha sacrificato la propria vita. Dopo un prologo che ricorda/omaggia quello iracheno de L’esorcista, questa determinata, ambiziosa, egoista e carismatica Lara Croft dell’occulto trascina nella sua quest alcuni Cataphiles (così si chiamano le guide clandestine nelle parti off-limits delle Catacombe), il suo operatore e il suo ragazzo – una specie di giovane Robert Langdon – la cui presenza è necessaria per decifrare i simboli, gli enigmi e le indicazioni esoteriche che incontreranno sul loro cammino.

Il titolo originale, As Above, So Below, “Come sopra, così sotto”, è un’antica massima della tradizione alchimistica ermetica che vede il bene e il male come due parti della stessa entità. L’aspetto più interessante e coinvolgente del film sta nell’idea di un mondo capovolto in cui terra e inferno vengono a contatto e per uscire a ritrovar le stelle – e se stessi – è necessario scavare sempre più in profondità, in un percorso labirintico al cui termine ci si ritrova, forse, di nuovo al punto di partenza.

Un film che merita una visione, se non altro per le location e per le notevoli capacità dimostrate dalla troupe e dagli attori, nel girare un film interamente sottoterra. Successivamente John Erick Dowdle ha girato No Escape – Colpo di stato e la miniserie tv Waco.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto