Matteo Garrone: ha rinunciato a un film su Fabrizio Corona

Matteo Garrone: ha rinunciato a un film su Fabrizio Corona

Matteo Garrone si è informato, ha raccolto materiali ma ha rinunciato all’idea di fare un film su Fabrizio Corona. Ecco perché


Il 28 settembre arriverà finalmente nelle sale italiane il tanto atteso Reality, ultima fatica cinematografica di Matteo Garrone, regista, sceneggiatore, produttore cinematografico e scenografo, presentata al Festival del Cinema di Cannes a maggio 2012.

 

 

In un’intervista al settimanale Marie Claire, Garrone ha raccontato di quella volta in cui ha pensato di girare un film su Fabrizio Corona, il re dei paparazzi, il re delle cronache rosa, il re del gossip italiano.

“Ho rinunciato a malincuore, ci avevo dedicato molto tempo e avevo raccolto tanto materiale… Ma poi mi sono accorto che la cronaca, le storie vere di Corona e degli altri, erano già un film. Le persone erano già personaggi, Corona era già la rappresentazione di se stesso, e io non riuscivo a trovare la chiave artistica per crearlo daccapo dandogli la stessa forza. Meglio gli originali, insomma”

Come se non bastasse, ha talmente tanto “assaporato” l’idea di un film su Fabrizio Corona che ha trascorso alcune settimane nella villa in Sardegna di Lele Mora:

“Non ci puoi credere, una specie di Paese dei Balocchi animato da gare di go-kart tra veline e tornei di ogni genere. Ma io non ero riuscito a vincere mai niente, manco a tennis, dove sono piuttosto forte: macché, mi ha eliminato uno del Grande Fratello!”

Prosegue ancora Garrone:

“Allora pur di farmi vincere qualcosa si sono inventati il Premio Simpatia e mi hanno dato questo scooter. Gli altri concorrenti erano Giucas Casella e Alfonso Signorini”





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto