Mara Dall’Armellina, da miss a star

Mara Dall’Armellina, da miss a star

Poche settimane fa, durante la prima serata di “Miss Italia”, è stata eletta “Miss cinema”. E adesso Mara Dall’Armellina debutterà…


Poche settimane fa, durante la prima serata di “Miss Italia”, è stata eletta “Miss cinema”. E adesso Mara Dall’Armellina debutterà sul grande schermo con “10 regole per fare innamorare”.

 

Mara dell'ArmellinaLa 22enne biondina trevigiana è stata anche al centro di polemiche in quanto, qualche giorno dopo aver ricevuto la fascia, è emersa una sua foto, destinata a un calendario (video sottostante), in cui sotto la maglietta bagnata s’intravvedeva un seno. C’è stato (a cominciare da altre ragazze escluse dal concorso per scatti considerati osè) chi ha chiesto la sua squalifica, ma gli organizzatori non sono stati di questo avviso.

E ora la bellissima veneta sta girando il suo primo film agli ordini del regista Cristiano Bortone, vincitore del premio “David giovani” per “Rosso come il cielo”. Fra gli autori di questa commedia anche Fausto Brizzi, re degli incassi con “Notte prima degli esami” e “Maschi contro femmine”.

Del cast fa parte anche il trio Medusa. Protagonista è Vincenzo Salemme che indossa i panni di Renato, chirurgo estetico di grande successo e playboy a tempo pieno. L’uomo si attende molto da suo figlio Marco, universitario fuori sede (interpretato da Guglielmo Scilla, esploso in rete con divertenti sitcomedy autoprodotte) che è però timido e impacciato. E davanti alle esagerate aspettative del padre, finge di ottenere dei brillanti risultati nei corsi di astrofisica.

In realtà, gran parte del suo tempo lo dedica a un lavoro part time in un asilo. All’improvviso s’innamora di una studentessa di letteratura francese, un’affascinante donzella apparentemente irrangiungibile (Enrica Pintore, già ammirata nei “Cesaroni” e in “Don Matteo”).

I suoi coinquilini lo riempiono di consigli su come conquistarla, ma la situazione non si sblocca tanto che il giovane, animato da sentimenti intrisi di profondo romanticismo e “all’antica”, si rende conto di aver bisogno di un vero esperto. Chi meglio del papà casualmente in visita a Roma? Secondo il professionista, l’amore non ha niente a che spartire con quello dipinto dalle poesie, e nemmeno il colpo di fulmine esiste.

La seduzione è fatta di scienza ed esperienza, e si può impararla a patto di avere l’insegnante giusto: ovviamente lui. Che si tuffa talmente nella parte da scrivere sulla lavagna della cucina dove abitano Marco e i suoi amici il decalogo per fare colpo sulla fanciulla.

Ma quello che funziona alla perfezione per Renato, non è adatto a suo figlio. Cambiando l’ordine dei fattori, il risultato non rimane lo stesso. E gli esiti possono diventare esilaranti.

Tra gli altri attori della pellicola, che uscirà nelle sale a marzo, Giorgio Verduci (padre Donovan di Zelig) e Giulio Berruti (che ha già recitato in “La figlia di Elisa” e “Ritorno a Rivombrosa”) che si cimenterà con un ruolo per lui inedito: quello dell’antagonista bello e dannato. (Marco Fornara)

Il backstage del calendario con Mara Dall’Armellina

https://www.youtube.com/watch?v=pgBTMJGImf8

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto