Lara Croft – Tomb Raider: il film con Angelina Jolie stasera su Rai 4

Lara Croft – Tomb Raider: il film con Angelina Jolie stasera su Rai 4

Va in onda stasera alle 21:05 su Rai 4 Lara Croft – Tomb Raider (2001), il film diretto da Simon West, con Angelina Jolie…


Va in onda stasera alle 21:05 su Rai 4 Lara Croft – Tomb Raider (2001), il film diretto da Simon West, con Angelina Jolie e Daniel Craig. Il film è il primo adattamento dell’omonimo e popolare videogioco.

Archeologa e avventuriera, Lara Croft (Jolie) si trova a contendersi due parti di un antico manufatto con una società segreta che non guarderà in faccia a nessuno per raggiungere i suoi loschi scopi. Una volta riunito, il manufatto darebbe a chi lo possiede poteri illimitati. Per riuscire nell’impresa, Lara dovrà ritrovare un legame postumo con lo scomparso padre (Jon Voight, realmente padre di Angelina nella vita).

Dopo il grandioso successo del primo videogioco Tomb Raider del 1996, pubblicato su Playstation One e Windows, Hollywood si mosse quasi immediatamente per tradurre il personaggio di Lara in lungometraggio. Lo studio fu coerentemente la Paramount, che aveva sostenuto per anni il prode Indiana Jones, ispirazione evidente per Lara. Senza rischiare troppo, la major ottenne numerosi sgravi fiscali con vari sistemi di tax shelter, mettendo in cantiere il lavoro sin dal 1998.

Più che del regista, era delicata la scelta della protagonista. Prima di Angelina Jolie, contestata dai fan perché dal seno non abbastanza prorompente (tutto vero), furono prese in considerazione Elizabeth Hurley, Ashley Judd, Sandra Bullock, Jennifer Love Hewitt, Famke Janssen, Jennifer Lopez, Catherine Zeta-Jones, Diane Lane, Demi Moore e Denise Richards, favorita per il citato motivo. Si pensò anche brevemente alla modella Rhona Mitra, che già aveva vestito i panni di Lara in iniziative promozionali per la Eidos, allora casa del videogame (passato poi alla Square Enix dopo l’acquisizione nel 2009).

Il contributo di Angelina Jolie fu comunque abbastanza ben accolto da fruttare al film, costato 115 milioni di dollari, un incasso di 274. Non un grande margine, ma sufficiente a generare nel 2003 il sequel Tomb Raider: La culla della vita, costato 95 e con incasso di soli 156, risultato che ha fermato gli adattamenti cinematografici del personaggio, almeno fino al recente reboot con Alicia Vikander, Tomb Raider (2018).





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto