L’affare Avatar porta a Murdoch un guadagno di 400milioni di euro

L’affare Avatar porta a Murdoch un guadagno di 400milioni di euro

James Cameron, il grande sconfitto degli Oscar si è rifatto al botteghino. E’ stato questo il commento unanime che ha…


James Cameron, il grande sconfitto degli Oscar si è rifatto al botteghino. E’ stato questo il commento unanime che ha accolto, nelle prime ore del mattino di lunedì 8 marzo, l’annuncio che Avatar, il film dei record, aveva vinto “solo” 3 dei nove Academy award ai quali era stato candidato. Emblematica l’immagine – che ha fatto il giro del mondo – dove si vede il regista nell’atto di strangolare più o meno giocosamente l’ex moglie, Kathryne Bigelow che gli aveva strappato da sotto il naso le statuine più ambite.  Tuttavia il “premio di consolazione” per i produttori di Avatar è stata cosa ben più gradita di ogni possibile premio. Si calcola che Rupert Murdoch, o meglio la sua News Corp guadagnerà fra 350 e 400 milioni di dollari (circa 255-290 milioni di euro) dal successo cinematografico di Cameron, e questo non appena il film verrà commercializzato sulle televisioni a pagamento e in Dvd.
L’affermazione, ripresa dalla Reuters arriva dall’agenzia Bloomberg che ha citato persone informate. Secondo queste, la società del magnate australiano guadagnerà il 40 per cento degli incassi totali di Avatar, ovvero il 40 per cento di  720 milioni di euro. Cifra che rappresenta la metà circa dell’utile trimestrale medio di News Corp del 2009.

Il film fino a questo momento ha incassato 530 milioni di euro nel Nord America e 1,89 miliardi di euro nel resto del mondo. E con questi numeri piangere per qualche Oscar mancato sembrava davvero troppo.





COMMENTI

    Lascia una risposta


    Vedi tutto