La legge del capestro: il film stasera su Iris

La legge del capestro: il film stasera su Iris

Va in onda stasera 11 dicembre alle 21 su Iris il film di Robert Wise, La legge del capestro. Tra…


Va in onda stasera 11 dicembre alle 21 su Iris il film di Robert Wise, La legge del capestro. Tra i tanti titoli firmati dal regista di capolavori come Ultimatum alla terra, West Side Story e Gli invasati, c’è anche questo western del 1956, che in originale si intitola Tribute to a Bad Man (“tributo ad un uomo cattivo”). E l’uomo in questione altri non è che il grande attore James Cagney, interprete di tanti gangster nel cinema degli anni Trenta, con ruoli memorabili a partire da film come Nemico pubblico.


Leggi anche: All Is Lost con Robert Redford è il film stasera su Iris

Cagney è Jeremy Rodock, un proprietario di ranch generoso ma altrettanto spietato, e la storia ruota intorno a una giovane donna che ha salvato dalla miseria, Jocasta Costantine, e ad un cowboy, Steve Miller, che va a lavorare per lui pur disapprovando il suo modo di farsi giustizia sommaria. In realtà la storia, tratta dal racconto Hanging’s for the Lucky di Jack Shaefer, altro non è – come fa intuire il nome della protagonista, Giocasta – che una sorta di rilettura western dell’Edipo Re di Sofocle, con Cagney nel ruolo del re.

Ad affiancarlo sono Irene Papas, l’attrice greca che nel 1968 nella tv italiana sarebbe stata la splendida Penelope dell’Odissea di Franco Rossi, qua al suo debutto americano, e Don Dubbins, attore newyorkese scomparso nel 1991 a 63 anni, uno dei cui ultimi ruoli è stato quello del dottor Louden nella soap Dynasty.

Nel cast c’è anche un altro celebre volto del western (soprattutto dei film di Sergio Leone): Lee Van Cleef. Nel ruolo di Lars Peterson c’è Vic Morrow, padre dell’attrice Jennifer Jason Leigh, rimasto ucciso nel 1982 dalla caduta dell’elicottero su cui si trovava, durante le riprese dell’episodio diretto da John Landis del film Ai confini della realtà.

Il cast de La legge del capestro venne formato con una certa difficoltà: le riprese iniziarono in Colorado con Spencer Tracy come protagonista, ma l’attore creò molti problemi alla produzione, andò allo scontro con Robert Wise e quando si lamentò per l’altitudine e chiese di spostare la location in una località più pianeggiante, venne licenziato e sostituito con James Cagney. Il ruolo femminile venne rifiutato da Grace Kelly, Eva Marie Saint e Jennifer Jones, prima di essere assegnato a Irene Papas. Il ruolo di Dubbins avrebbe dovuto essere ricoperto da Robert Francis, che aveva debuttato in L’ammutinamento del Caine, ma l’attore purtroppo morì a soli 25 anni in un incidente aereo prima dell’inizio delle riprese.