La gatta sul tetto che scotta: il film stasera su Iris

La gatta sul tetto che scotta: il film stasera su Iris

Va in onda stasera 4 aprile alle 21 su Iris il film con Elizabeth Taylor e Paul Newman, La gatta…


Va in onda stasera 4 aprile alle 21 su Iris il film con Elizabeth Taylor e Paul Newman, La gatta sul tetto che scotta. Tratto dall’omonimo dramma teatrale di Tennessee Williams, è uscito nel 1958 con la regia di uno dei più grandi filmmaker americani, Richard Brooks, ed è uno dei film più celebri interpretati dalla diva dagli occhi viola, la piccola ma affascinante Liz Taylor, all’epoca ventiseienne.

Per il ruolo di Maggie ebbe la sua seconda candidatura all’Oscar, dopo quella ottenuta l’anno precedente con L’albero della vita. L’avrebbe vinto l’anno successivo, nel 1959, con Venere in visone, un film che non amò particolarmente. In totale furono sei le nomination all’Oscar per La gatta sul tetto che scotta (inclusa la prima delle 10 totali di Paul Newman), due quelle ai Golden Globe, e molte quelle ad altri prestigiosi premi: nessuna di queste, però, si concretizzò.

La storia è incentrata su una coppia infelicemente sposata, l’ex atleta Brick Pollitt, dedito all’alcool, e la moglie, la sensuale “gatta” Maggie, che partecipano alla festa per il sessantacinquesimo compleanno del ricco padre di lui, “Big Daddy” (Burl Ives),  ammalato di cancro. La depressione e l’alcolismo di Brick hanno radici nel passato, quando il suo compagno di squadra e migliore amico, Skipper, si suicidò per colpa sua.

Nella pièce teatrale era evidente che si quello tra Brick e Skipper era un amore omosessuale, non ammesso dal primo nemmeno a se stesso, una tematica che, sia pure intuibile, venne ampiamente edulcorata al punto da richiedere un lieto fine non presente nell’originale. Sia Tennessee Williams che Paul Newman si dichiararono insoddisfatti della sceneggiatura. Nonostante tutto La gatta sul tetto che scotta fu un enorme successo di pubblico, grazie soprattutto alla bravura dei suoi interpreti.

Marilyn Monroe avrebbe voluto interpretare il ruolo di Maggie La gatta, mentre Elvis Presley rifiutò la parte di Brick. Elizabeth Taylor dimostrò tutta la sua forza d’animo e la sua professionalità durante le riprese del film, iniziate poco dopo la morte in un incidente aereo dell’amatissimo marito Mike Todd.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto