Justice League: da domani, 16 novembre 2017, in tutte le sale italiane

Justice League: da domani, 16 novembre 2017, in tutte le sale italiane

Una nuova squadra di supereroi capitanati da Batman, è pronta a proteggere il pianeta terra.


Fans della Dc Comics unitevi, arriva finalmente il giorno che tanto aspettavate! Da domani, 16 novembre 2017, in tutte le sale italiane sbarca Justice League, distribuito dalla Warner Bros. La regia è stata affidata a Zack Snyder (300, L’uomo d’acciaio e Batman v Superman: Dawn of Justice), che per un lutto familiare, ha dovuto lasciare la supervisione delle parti finali della lavorazione a Joss Whedon, già regista degli Avengers ( The Avengers del 2012 e Avengers: Age of Ultron del 2015) targati Marvel e della serie cult con Sarah Michelle Gellar, Buffy – L’ammazza vampiri.

Questa nuova fatica supereroica ha alle spalle una storia davvero turbolenta, a partire dal fallito progetto iniziale del regista di Mad Max, George Miller, risalente al 2007, per cui erano stati addirittura scelti gli attori. Il film arriva quindi con ben dieci anni di ritardo e si propone come l’avvio di un DC Extended Universe. Questa la motivazione di base per scegliere attori già comparsi nei lungometraggi del franchise, con storie collegate così come già fatto dal rivale Avengers.

Ecco quindi che l’attore Ben Affleck, regista e interprete di Argo (2012) e del poco apprezzato La legge della notte (2016) torna a vestire i panni del miliardario Bruce Wayne, che davanti a una nuova minaccia decide di formare una squadra di supereroi provenienti dai diversi angoli del pianeta. Ispirato dal sacrificio di Superman (Henry Cavill) si mette in contatto con la principessa delle amazzoni, Wonder Woman, interpretata dall’attrice israeliana Gal Godot, che prima di vestire i panni della super eroina, abbiamo visto nei capitoli cinque e sei di Fast & Furious.

wonder

Con il suo aiuto riesce a reclutare abbastanza “velocemente” Flash, Ezra Miller, il Credence Barebone di Animali Fantastici e dove trovarli. Non altrettanto facile invece è convincere Arthur Curry, conosciuto come Aquaman e interpretato da Jason Momoa, che tutti gli appassionati di Game Of Thrones conoscono come Khal Drogo, scomparso però dopo solo 10 episodi. Riuscito nell’impresa di persuadere l’impulsivo e autoritario signore delle acque, Batman chiude la squadra con Victor Stone, alias Cyborg, interpretato dall’attore statunitense Ray Fisher. Nasce così la Justice League, unita e pronta a difendere il pianeta.

 

 

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto