James Franco: Palo Alto presentato al Festival di Venezia

James Franco: Palo Alto presentato al Festival di Venezia

Il film è stato diretto da Gia Coppola


Il film di Gia Coppola, Palo Alto, interpretato da James Franco è stato presentato alla 70esima Mostra del Cinema di Venezia.
Il film della nipote del grande Francis Ford Coppola è un salto nell’adolescenza americana e apre nuove prospettive alle pellicole sulle vite dei teenager.

Palo Alto è la raccolta di racconti di James Franco del 2010 che in Italia è stata pubblicata con il titolo ‘In stato di ebbrezza’.
James è al Festival come regista di “Child of God” ed è stato l’ispiratore del film della Coppola.
James in Palo Alto è l’allenatore della squadra di calcio femminile in cui gioca April, la protagonista del film interpretata da Emma Roberts, di cui si innamora. E’ la storia di quattro adolescenti nella nota provincia californiana alle prese con sesso, droga e feste sfrenate.

L’attore aveva contattato Gia Coppola per chiederle se fosse interessata a portare sul grande schermo le storie degli adolescenti californiani del libro che lui aveva scritto nel 2010 e così è nato il progetto.
Gia ha dichiarato in conferenza stampa per la presentazione del film: “Ho fatto filmati per la moda, è la prima volta che dirigo degli attori”.
James Franco è attore, regista, produttore, sceneggiatore, scrittore e modello e ha dichiarato: “Sono nel mondo del cinema da 17 anni, avevo già pensato di adattarlo ma non volevo farlo da me, sarebbe stata una ripetizione, mi piaceva l’idea di affidarlo a qualcun altro che lo potesse trasformare e filtrare”.

Il poliedrico Franco ha scelto Gia dopo aver visto alcuni video che ha realizzato e ha pensato che lei poteva avere la giusta sensibilità per cogliere lo spirito della gioventù; “L’adolescenza è un punto in cui l’innocenza si confronta con l’esperienza, un momento eccitante, pauroso” ha detto Franco.
La Coppola ha dichiarato: “Adoro i film sui teenager, forse perché ho nostalgia di quel periodo”.

James ha partecipato alla kermesse come regista controverso di Child of God ma anche come autore e attore di Palo Alto.
Gia aveva dichiarato ancora prima di arrivare al Lido che essere una regista debuttante la fa sentire come un adolescente goffo e impacciato; in merito al ruolo di James ha dichiarato: “Non volevo risultasse un cliché, ma volevo emergesse la solitudine del personaggio”. (s.z.)

https://www.youtube.com/watch?v=2RF4C124ibQ





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto