James Cameron: “Lavorerò solo per Avatar” e pensa di arrivare al film numero 4

James Cameron: “Lavorerò solo per Avatar” e pensa di arrivare al film numero 4

James Cameron si dedicherà esclusivamente ad Avatar, realizzando il secondo, il terzo e chissà, forse anche il quarto episodio del fortunato film. Quando si dice passione.


Il cineasta canadese lo ha dichiarato, anche alquanto seccamente, al New York Times precisando che le sue prossime “uscite” saranno limitate ai due sequel di Avatar, e lasciando intendere che potrebbe emergere un quarto episodio. D’altronde Avatar è un affare redditizio: la prima parte, uscita nel 2009, ha fatturato 2,78 miliardi dollari.
Non m’interessa sviluppare altro. Ora sono nell’Avatar business. Punto e basta . Tutto qui. Farò Avatar 2, Avatar 3, forse Avatar 4, e non produrrò i film degli altri. L’ acquisto di nuovi soggetti da sviluppare non mi interessa”. Ed ha aggiunto: “Può sembrare (un ambito) un po’ stretto, ma penso di poter esprimere tutto quello che ho da dire nell’universo Avatar. E tutto ciò che non posso dire in questo campo, posso dirlo attraverso il documentario. Ho fatto cinque documentari negli ultimi dieci anni e spero di ottenere di più“. Uno dei suoi documentari è dedicato alla spedizione nella Fossa delle Marianne, nel marzo scorso (leggi qui) e probabilmente sarà rilasciato nei primi mesi del 2013.

Dopo queste affermazioni, i fan potranno perdere la speranza di vedere Cameron riprendere Terminator o Battle Angel sullo schermo. Avatar 2, la cui produzione sta vivendo un certo ritardo, uscirà nel 2015 e le riprese, ha assicurato il regista canadese nella stessa intervista, dovrebbero iniziare al più presto.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto