Intervista: Ivano de Matteo presenta La Bella Gente

Intervista: Ivano de Matteo presenta La Bella Gente

“Il mio film è un’analisi spassionata delle debolezze del genere umano”. Dopo sei anni finalmente arriva nelle sale cinematografiche La Bella Gente, film con Monica Guerritore ed Elio Germano, affresco dissacrante della nostra modernità.


Girato nel 2009 La Bella Gente di Ivano de Matteo dal 27 agosto è in tutte le sale italiane. Il regista de Gli Equilibristi ed I nostri Ragazzi con questo affresco socio-culturale interpretato da Monica Guerritore ed Elio Germano, si afferma come il più talentuoso  fra gli esponenti della settima arte.

La Bella Gente che racconta senza peli sulla lingua il grande disagio morale in cui sta annaspando la società moderna, è un esperimento ben riuscito che fa intuire la grande forza del cinema italiano.

Prima della proiezione avvenuta a Caserta al Multicinema Duel, il regista romano ha concesso a Daring to do questa intervista.

Regista ma anche attore. Chi è Ivano De Matteo?

Non so chi sia per davvero Ivano de Matto, ma sicuramente mi vedo più come regista che come attore. Ciò che mi ha portato ad essere regista e direttore di scena è stata una lunga strada irta di ostacoli, ma dopo aver fatto teatro e diretto documentari, mi rendo conto che dopo 25 anni “di gavetta” questa è la mia strada.

Ed invece chi “La Belle Gente? (Titolo tra l’altro del tuo film nelle sale dal 27 agosto)

La Bella Gente siamo noi. Questo è un film che parla delle nostre ipocrisie e debolezze, è una critica nostri riguardi, un affresco della realtà in cui viviamo. Non ho avuto uno spunto ben preciso nel dirigere questo film, in molti hanno parlato di una pellicola a sfondo politico, ma in realtà quando ti trovi ad illustrare la moderna società è normale che anche la politica diventa la condizione necessaria e sufficiente per dare forza al  tema principale. La Bella Gente però anche se tocca un certo tipo di argomento, è una pellicola sul sociale dove la narrazione va a toccare ed analizzare un aspetto ben preciso.

Il film è stato prodotto nel 2009 ed a distanza di sei anni viene distribuito qui in Italia. Qual è stato il problema principale che ha impedito alla Bella Gente di essere apprezzato dal grande pubblico?  

Ci sono stati vari problemi legati alla distribuzione che poi, con il passar del tempo,  anche quelli burocratici hanno influito in maniera sostanziale, ed a causa di alcune leggi strane la macchina pubblicitaria si è bloccata. La Belle gente è sì un film che fa rumore ma  non credo che questo ritardo sia legato ad un fattore ben preciso, politico od altro. E’ datato 2009 ma ha una tematica molto attuale quindi il nocciolo della questione va ritrovato in un “semplice” problema di distribuzione. Dopo 5 anni con tanto sforzo abbiamo risolto tutte le beghe (anche legali) ed ora si può incominciare la promozione. Io oggi nono qui a Caserta ma nei prossimi giorni sarò a Milano.

Secondo il tuo punto di vista il cinema italiano come si sta evolvendo?

C’è una forte crescita della creatività una sorta di nuovo cinema italiano. Quello con la “C” maiuscola esiste ancora, e fa piacere come molti autori del nostro paese, vengono apprezzati anche all’estero e non solo a livello regionale. Un percorso simile è successo con la Bella Gente che prima di essere distribuito in Italia, in Francia ha fatto molto parlare di se. Ha vinto premi prestigiosi in altrettanti festival prestigiosi e nelle sale si è “dato da fare”; per permettere al pubblico italiano di apprezzare un film con un certo tipo di sottotesto, si dovrebbe investire di più magari sulla promozione ed educare i giovani che non esistono solo i film come I Fantastici 4 ma c’è un mondo ben più interessante.

Lo scorso anno sei tornato a Venezia con “I nostri Ragazzi”, attualmente hai progetti per il futuro?

Mi sto preparando per una nuova avventura, quest’inverno dovrei girare un nuovo film di cui però non posso accennare altro. Sarà il quinto  per il cinema e sarà una storia d’amore che non dimentica gli aspetti che solitamente affronto nei miei lungometraggi.

La bella gente di Ivano de Matteo – Trailer

Di Carlo Lanna





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto