Il monello con Charlie Chaplin: il capolavoro stasera su Iris

Il monello con Charlie Chaplin: il capolavoro stasera su Iris

Va in onda stasera alle 21 su Iris Il monello (1921), il film diretto e interpretato da Charlie Chaplin, con Jackie Coogan e…


Va in onda stasera alle 21 su Iris Il monello (1921), il film diretto e interpretato da Charlie Chaplin, con Jackie Coogan e Edna Purviance. Il film, muto ma sonorizzato con musiche dello stesso Chaplin nel 1971, è considerato uno dei capolavori assoluti della storia del cinema.

Un vagabondo (Charlot) s’imbatte in un neonato, nel quartiere poverissimo in cui vive. E’ finito lì per una serie di circostanze, abbandonato da una giovane madre (Purviance), che l’aveva adagiato in una limousine (poi rubata), sperando che persone ricche lo adottassero. Il bambino (Coogan) invece cresce imparando l’arte di arrangiarsi dal vagabondo, finché una serie di circostanze non rimetterà le cose a posto.

Il monello è uno dei capisaldi della storia del cinema: nei suoi attuali 50 minuti combina l’umorismo tipico delle comiche del muto, di cui Chaplin/Charlot era maestro, con un’evidente accresciuta ambizione. Lo humor non è più fine a se stesso, racconta la resilienza degli ultimi e si permette anche momenti di dramma.

Si narra che Chaplin realizzò il lungometraggio, il primo della sua carriera, in ben 5 mesi e mezzo, girando 53 volte (!!!) il materiale poi effettivamente montato. Un perfezionismo che lo mise in rotta con la produzione, che peraltro voleva pagargli l’intero film come una normale breve comica. Chaplin la spuntò anche indebitandosi, ma ottenendo il possesso dell’opera (ora di pubblico dominio).

Il piccolo Jackie Coogan sarebbe da adulto diventato poi il leggendario pelato zio Fester nella Famiglia Addams televisiva (1964-66). Sul set del Monello era accompagnato dal padre attore Jack Coogan Sr., che aveva tenuto il figlio a battesimo nel vaudeville. Pretese e ottenne di affiancare il bambino sul set, facendosi pagare persino più di lui, interpretando tre piccoli ruoli minori in momenti diversi del film (è per esempio il vagabondo che cerca di borseggiare il protagonista).





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto