Il killer di Seven poteva essere Michael Stipe dei REM

Il killer di Seven poteva essere Michael Stipe dei REM

Il serial killer di Seven di David Fincher, interpretato magistralmente oltre vent’anni fa da Kevin Spacey, poteva essere John Michael Stipe, leader dei…


Il serial killer di Seven di David Fincher, interpretato magistralmente oltre vent’anni fa da Kevin Spacey, poteva essere John Michael Stipe, leader dei R.E.M. Se non ci credete, sappiate che lo stesso Stipe lo ha rivelato in un podcast, con queste parole.

“La parte del killer psicopatico in Se7en fu offerta a me. Cercavano qualcuno che il pubblico non si aspettasse, ma purtroppo la mia band nello stesso mese delle riprese era in tour. E non dovevo nemmeno fare nulla, giusto correre per alcuni corridoi e avere un aspetto minaccioso. Non c’erano dialoghi. Sarebbe stato bello farlo. Poi quando vidi il film non mi piacque come finiva, cambiarono il finale, era Morgan Freeman a sparare a Spacey, non Brad Pitt, non dovevano cambialo, aveva più senso.”

Chissà perché Stipe ritiene che il finale poi visto al cinema non abbia senso, ma forse il copione che lesse lui era diverso: il killer interpretato da Kevin Spacey nel film finito parla, quindi doveva essere già un po’ diverso da come il personaggio era quando lo offrirono al cantante.





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto