“I baci mai dati” di Roberta Torre alla conquista del Sundance

“I baci mai dati” di Roberta Torre alla conquista del Sundance

Accolto in sala all’ultima Mostra di Venezia con 10 minuti di applausi, I baci mai dati di Roberta Torre sarà…


Accolto in sala all’ultima Mostra di Venezia con 10 minuti di applausi, I baci mai dati di Roberta Torre sarà al Sundance (proiezione ufficiale sabato 22 gennaio alle 18.30) come unico film a rappresentare l’Italia nel festival del cinema indipendente ideato da Robert Redford e che ogni anno porta alla ribalta mondiale produzioni altrimenti avviate con buona probabilità al silenzio.

Interpretato da Donatella Finocchiaro, Pino Micol, Giuseppe Fiorello, Carla Marchese, Martina Galletta e Piera Degli Esposti, I Baci mai dati è prodotto da Nuvola Film e Rosetta Film in collaborazione con Adriana Chiesa Enterprises e sarà distribuito in Italia dalla Videa.
SINOSSI:
Estate. La periferia infuocata di una città del sud: Librino, Catania, una grande città nella città, di quelle costruite senza misura d’uomo da architetti giapponesi. Manuela, tredici anni, e la sua famiglia: Rita la madre, un’esistenza strappata a morsi alle delusioni, Marianna la sorella bella e intoccabile e Giulio il padre, un fallito di talento. Più che una famiglia una bomba pronta ad esplodere. Manuela corre sul suo vecchio motorino ma si sa che non può andare molto lontano, le strade della periferia di Librino sono una strana commistione di passato e futuro almeno fino a quando un giorno la Madonna non la vede….






COMMENTI

    Lascia una risposta


    Vedi tutto