Harry Potter, la storia finisce qui| Foto e trailer

Harry Potter, la storia finisce qui| Foto e trailer

Si sono riversati in 40mila a Trafalgar Square per essere in qualche modo partecipi all’ultimo show del maghetto. La premiere…


Si sono riversati in 40mila a Trafalgar Square per essere in qualche modo partecipi all’ultimo show del maghetto. La premiere  della seconda parte di Harry Potter e i Doni della Morte, quella che mette fine alla saga letteraria con cui sono cresciuti. Armati di bacchette magiche, cappellacci, gufi impagliati e scope volanti, pronti a versare lacrime per dire addio all’occhialuto eroe, i rappresentanti delle generazioni anni ‘90 si sono accampati per giorni nel cuore di Londra per vedere i loro idoli anche da lontano.

Emma Watson, Hermione nel film,  quando fece la sua prima apparizione aveva 12 anni. Da allora sono passati dieci anni, 7 libri e 8 film. Stesso dicasi per Daniel Radcliffe, Harry Potter,  a Londra direttamente da New York (dove sta recitando in “Come far carriera nel business senza veramente cercarla”) per partecipare al magico ultimo atto.

E poi Tom Felton, Draco Malfoy, ormai dimessosi dal suolo di cattivo.

https://www.youtube.com/watch?v=rrhm0XasNcg
La prima scena del film di David Yates parte da dove s’era interrotto: con l’aiuto del Signore Oscuro Voldemort (Ralph Fiennes) ruba la bacchetta magica più potente del mondo dalla tomba del protettore di Harry, il professor Silente (Michael Gambon). Con questa diventerà invincibile.

Harry, Hermione e Ron (Rupert Grint) vulnerabili e giovani, lottano ancora una volta per fermare Voldemort. Hanno poche possibilità, ma non disperate, la saga è pur sempre dedicata al trionfo dei deboli.

Seguono battaglie e inseguimenti, mostri meravigliosi, orde nere, flashback e sentimenti.
Un film monumentale, girato in 3D, che approda all’ultimo messaggio, un classico: c’è oscurità in tutti noi, ma possiamo vincere.

E si vince. Nell’ultima scena, il figlio di Harry va a Hogwarts, il ciclo riprende ma possiamo solo immaginarlo perché di libri non ce ne saranno più. Così pare, così J. K Rowling ha detto, tranne poi lasciare spazio ad un’eventualità… non importa, comunque sia Harry e i suoi amici ormai vivranno per sempre.

Dopo un’anteprima al Giffoni film festival, il film sarà nelle sale da mercoledì 13 luglio.

Courtesy of Warner Bros. Una scena da Harry Potter e i Doni della morte parte II ( Warner Bros. Pictures release)
Courtesy of Warner Bros. Una scena da Harry Potter e i Doni della morte parte II ( Warner Bros. Pictures release)
Courtesy of Warner Bros. Una scena da Harry Potter e i Doni della morte parte II ( Warner Bros. Pictures release)
Courtesy of Warner Bros. Una scena da Harry Potter e i Doni della morte parte II ( Warner Bros. Pictures release)
Courtesy of Warner Bros. Una scena da Harry Potter e i Doni della morte parte II ( Warner Bros. Pictures release)
Courtesy of Warner Bros. Una scena da Harry Potter e i Doni della morte parte II ( Warner Bros. Pictures release)
Courtesy of Warner Bros. Una scena da Harry Potter e i Doni della morte parte II ( Warner Bros. Pictures release)
Courtesy of Warner Bros. Una scena da Harry Potter e i Doni della morte parte II ( Warner Bros. Pictures release)
Courtesy of Warner Bros. Una scena da Harry Potter e i Doni della morte parte II ( Warner Bros. Pictures release)
Courtesy of Warner Bros. Una scena da Harry Potter e i Doni della morte parte II ( Warner Bros. Pictures release)
Courtesy of Warner Bros. Una scena da Harry Potter e i Doni della morte parte II ( Warner Bros. Pictures release)
Courtesy of Warner Bros. Una scena da Harry Potter e i Doni della morte parte II ( Warner Bros. Pictures release)
Courtesy of Warner Bros. Una scena da Harry Potter e i Doni della morte parte II ( Warner Bros. Pictures release)

 

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto