Gerard Depardieu sarà Rasputin in un film tv. Partite le riprese

Gerard Depardieu sarà Rasputin in un film tv. Partite le riprese

Gerard Depardieu vestirà panni  e barba di Rasputin per una serie tv di France 3. Le riprese sono appena cominciate…


Gerard Depardieu vestirà panni  e barba di Rasputin per una serie tv di France 3. Le riprese sono appena cominciate  in Russia sotto la guida di Josee Dayan. Depardieu sembra entusiasta del ruolo, a quanto dichiara a Le FigaroMi sento molto vicino a questa figura storica, il suo eccesso, la sua eccessività, […] la letteratura russa mi ha sempre affascinato. Ho imparato a leggere con Dostoevskij, Puskin, Tolstoj, Gogol. Sono attratto dai libri spirituali, religiosi. […] Rasputin era un mistico che oscillava tra santità e follia. Il confine è minimo “.

La figura di Rasputin (1869-1916) ha attratto numeorsi cineasti nel tempo, ultimo in ordine di tempo  il Rasputin del torinese Luis Nero, uscito in sala due settimane fa.  Il monaco che fu consigliere dell’ultimo zar di Russia e protetto dalla zarina, fu figura assai controversa e oscura, un avventuriero dal grande fascino ipnotico.  In clima di Rivoluzione fu ucciso dal principe Yusupov, ormai aveva in mano l’intera famiglia dello zar.
Nella serie tv Fanny Ardant interpretarà la zarina Alexandra e Vladimir Mashkov lo zar Nicola II. Prodotto da B-Tween, Rasputin andrà in onda su France 3, alla fine dell’anno. Sarà anche rilasciato in Russia, prima al cinema e poi in televisione. “Ho chiesto al Primo Ministro, Vladimir Putin, di noi –  dice l’attore al quotidiano. –  Gli ho detto la mia voglia di fare un film su Rasputin. Ha letto la sceneggiatura, ha apportato alcune modifiche. Soprattutto, abbiamo aperto le porte della Russia e San Pietroburgo. Abbiamo ricevuto uno speciale permesso di girare nel Palazzo imperiale di Carskoe Selo e al Palazzo Yusupov. Ovunque ci siamo rivolti, in chiese, monasteri e anche nei più remoti villaggi del nord della Russia, ho sentito fervore “.

Gerard Depardieu è ben lungi dal finire la sua avventura russa. “Lavoro su I fratelli Karamazov, Delitto e castigo e ancora su La figlia del capitano, di Puskin, che è vicino al mio cuore perché volevo davvero incarnare Pugacèv. Con l’aiuto degli Archivi Nazionali degli storici russi e russe, stiamo andando a scavare nel passato di questo contadino che voleva diventare zar “.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto