George Clooney conquista Londra | Foto

George Clooney conquista Londra | Foto

Applauditissimo ieri sera al BFI London Film Festival, per la sua interpretazione in The Descendants, film di Alexander Payne che…


Applauditissimo ieri sera al BFI London Film Festival, per la sua interpretazione in The Descendants, film di Alexander Payne che finalmente potrebbe portargli un Oscar, George Clooney comincia a sentire il peso della vecchiaia.

A 50 anni i ruoli cominciano a scarseggiare, meglio pensare di fare anche altro, ha detto alla presentazione del film, confermando così la sua intenzione di continuare su quella carriera parallela di regista che gli ha fatto guadagnare i favori sia del pubblico sia della critica, da “Le Idi di marzo,”  film sul potere passato con grande successo all’ultima mostra di Venezia a quel Good Night and Good Luck, che gli valse la nomination agli Oscar.

Ma lui di statuine non vuole sentir parlare, pare che gli porti male, meglio concentrarsi sul presente,  e su quel film, che uscirà in Europa nell’anno nuovo, nel quale interpreta il ruolo – insolito per lui –  di un padre. Siamo alle Hawaii, Matt è un padre che cerca disperatamente di ricucire il rapporto con due figlie adolescenti dopo che la moglie entra in coma per un incidente di barca.  Un film denso di sentimenti contrastanti, dolore, senso di colpa, ricerca del perdono.

Quando c’è di mezzo Clooney la vena gossip è irrinunciabile, l’attore s’è presentato sul red carpet con la fidanzata, l’ex lottatrice 31enne Stacy Keibler che pare essersi adattata bene e piuttosto in fretta alle luci della ribalta. Eh sì, tutti gli occhi erano per lei, statuaria in un abito color oro. Clooney aveva lasciato Elisabetta Canalis lo scorso mese di agosto dopo una relazione lunga due anni. Pare che la goccia che abbia fatto traboccare il vaso siano state alcune dichiarazioni della show girl sulla volontà di avere dei figli.

A 50 suonati George potrebbe pure cominciare a pensarci.

George Clooney e Stacy Keibler sul red carpet di The Descendants

 





COMMENTI

    Lascia una risposta


    Vedi tutto