Frozen – Il Regno di Ghiaccio in testa al box office italiano

Frozen – Il Regno di Ghiaccio in testa al box office italiano

Tiene bene Lo Hobbit – La desolazione di Smaug al secondo posto, deludono i cinepanettoni


Non è una sorpresa vedere Frozen – Il Regno di Ghiaccio al primo posto negli incassi dell’ultimo fine settimana, e nemmeno ritrovare appena sotto il secondo film di Peter Jackson tratto da Lo Hobbit di JRR Tolkien. La novità semmai è osservare come le tradizionali commedie natalizie italiane e i cinepanettoni stentino a tenere il passo, in modo ancora più marcato rispetto agli ultimi anni (in un cui si era già osservato un parziale declino del genere). Discreti i risultati di Walter Mitty/Ben Stiller e per Philomena di Stephen Frears.

Negli Stati Uniti superarà i 200 milioni di incassi ma anche in Italia si è comportato bene all’esordio Frozen – Il Regno di Ghiaccio: il nuovo film animato Disney uscito giovedì 19 dicembre ha incassato nel solo weekend € 2307768 e in totale € 2356375.

Tiene decisamente botta al secondo posto Lo Hobbit – La desolazione di Smaug di Peter Jackson. Il secondo film della nuova trilogia tolkeniana diretta dal regista neozelandese sfiora i due milioni nel secondo fine settimana di programmazione (€ 1983594) e non è molto distante dai 7 milioni totali (€ 6736048).

Terzo il cinepanettone (ma senza Natale nel titolo) di De Laurentiis, Colpi di fortuna di Neri Parenti. Il film con De Sica e Luca e Paolo non si può dire che sia andato male con € 1934425 (€ 1933440 da venerdì a domenica), ma le cifre seppur migliori rispetto a Colpi di fulmine del 2012 restano lontane da quelle dei “classici” Natale a (inserisci una località a caso).

Di vera delusione possiamo parlare nel caso di Indovina chi viene a Natale? di Fausto Brizzi. Un cast pieno di stelle (Bisio, Abatantuono, Gerini, Bova e molti altri) non è bastato a convincere il pubblico, dati gli incassi: nel weekend € 1143572, dall’esordio € 1143572.

Ma se Brizzi piange, Pieraccioni non ride. L’ultimo film del comico toscano, Un fantastico via vai, non debuttò con grandi numeri (€ 1879000 nel primo weekend) e continua a non brillare (€ 955460 lo scorso fine settimana, in totale € 3355673).

Discreti risultati per I sogni segreti di Walter Mitty di Ben Stiller (€ 758385) e per Philomena di Stephen Frears con Judi Dench e Steve Coogan (€ 552992 da venerdì a domenica, in totale € 553947) rispettivamente al sesto e settimo posto della classifica, con medie per sale molto superiori a quelle delle commedie italiane.

Ancora in classifica l’ottimo Woody Allen di Blue Jasmine (€ 264566 per un totale di € 2838722) e La mafia uccide solo d’estate di Pif ( € 182454 e € 2910616 dall’uscita). Chiude al decimo posto Still Life (€ 123380, in totale € 243133) di Uberto Pasolini. (c.a.)





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto