Flavio Parenti. Tra Woody Allen, Avati e il web

Flavio Parenti. Tra Woody Allen, Avati e il web

Flavio Parenti debutta oggi sul web con la serie #BYMYSIDE, che ha scritto, diretto, interpretato  e prodotto attraverso la sua…


Flavio Parenti debutta oggi sul web con la serie #BYMYSIDE, che ha scritto, diretto, interpretato  e prodotto attraverso la sua associazione culturale NoNameS. Oggi, giovedì 29 marzo, sarà on line, solo su You Tube (www.youtube.com/bymysidewebseries), il primo dei tredici episodi che s’inseguiranno con cadenza settimanale. Con lui, in quello che si può definire un viaggio generazionale raccontato con il linguaggio del web, gli attori Pier Luigi Pasino (anche autore), Matteo Alfonso e Jacopo Bicocchi.

 E’ certo un momento fervido per Flavio, attualmente con Micaela Ramazzotti sul set di Un Matrimonio (la fiction di Pupi Avati che andrà in onda su Rai1 il prossimo autunno), fa inoltre parte del cast di To Rome With Love, l’atteso film di Woody Allen, dal 20 aprile nelle sale. Dopo Roberto Benigni, è l’unico attore italiano protagonista di un intero episodio in cui recita proprio accanto al genio newyorkese.

 

E non è tutto qui.  Tra i progetti del 2013 risalta la partecipazione nel prossimo film di Peter Greenaway, uno dei più significativi registi della cinematografia britannica contemporanea, che lo ha voluto tra gli interpreti di Goltzious And The Pelican Company.

Flavio Parenti, classe 1979, un volto nato col teatro ma sempre più apprezzato da cinema e tv. Tra i protagonisti di “Distretto di Polizia 9” e “Distretto di Polizia 10”, “Cenerentola” e interprete in una lunga serie di fiction tra Rai e Mediaset; questo attore con la vocazione per la regia lo abbiamo ritrovato in pochi anni in tanti film italiani, da “Parlami d’amore” di Silvio Muccino; al film di Sergio Rubini “Colpo d’occhio a “Il sangue dei vinti” di Michele Soavi e ancora in “Tris di donne & abiti nuziali”, di Vincenzo Terracciano; “Io sono l’amore” di Luca Guadagnino; “Le ombre rosse” di Citto Maselli. E adesso spazio a nuove esperienze internazionali, Assolutamente da non perdere di vista.

 

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto