Fine settimana al cinema: Nicole Kidman madre instabile in “Stoker”, il trailer ufficiale italiano

Fine settimana al cinema: Nicole Kidman madre instabile in “Stoker”, il trailer ufficiale italiano

Il film esordio in lingua inglese del regista coreano Park Chan-wook


Stoker“, prima pellicola in inglese di Park Chan-wook, il regista coreano di “Old Boy” (2003), propone la sempre splendida Nicole Kidman nei panni di Evie Stoker, una madre rimasta vedova, emotivamente instabile, alle prese con la figlia diciottenne India Stoker, che ritrova uno zio, Charlie, (fratello del padre defunto) scomparso da tempo.

L’uomo è ritornato proprio per stare accanto alle due donne, sconvolte dal lutto. Nonostante all’inizio la giovane India sembri diffidare dello zio, finirà per subirne ben preso il fascino sinistro, accorgendosi di avere molto da condividere con lui. E mentre lo stesso Charlie comincia passo passo a rivelare la sua vera natura, India se ne innamora, e capisce che il suo arrivo non è affatto una causalità: lo zio è tornato per lei e per aiutarla a compiere il suo destino.

La sceneggiatura, votata per la “Black List 2010” delle 10 migliori non prodotte a Hollywood, è stata scritta dall’attore Wentworth Miller (già protagonista in “Resident Evil: Afterlife”) con lo pseudonimo di Ted Foulke.

Lo stesso Miller ha descritto la pellicola in tre modi diversi: un film dell’orrore, un dramma familiare e un thriller psicologico, dalle atmosfere ispirate al “Dracula” di Bram Stoker e ai grandi capolavori di Alfred Hitchcock.
Inizialmente per le protagoniste femminili erano state indicate Carey Mulligan e Jodie Foster, ma la scelta è poi ricaduta su Mia Wasikowska e Nicole Kidman. Il ruolo dello zio Charlie è stato assegnato a Matthew Goode, dopo il rifiuto di Colin Firth.

Philip Glass è autore delle musiche che la protagonista India Stoker suona al pianoforte, Clint Mansell, invece, ha composto la colonna sonora principale del film.

Le riprese sono iniziate nel settembre 2011 e sono state effettuate quasi interamente a Nashville, nel Tennessee, tranne che per alcune parti che sono state girate a Murfreesboro. (m.t.)

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto