Film. Si gira a Roma “Tre giorni dopo” di Daniele Grassetti

Film. Si gira a Roma “Tre giorni dopo” di Daniele Grassetti

Immigrati, studenti e anziani. Ma anche qualche delinquente. E’ la popolazione dell’immaginario quartiere romano dove sarà ambientato il film “Tre…


Immigrati, studenti e anziani. Ma anche qualche delinquente. E’ la popolazione dell’immaginario quartiere romano dove sarà ambientato il film “Tre giorni dopo” del regista Daniele Grassetti – nella foto -. La vicenda si svilupperà nel lungo ponte pasquale. Non mancheranno le scene esilaranti, come quando verrà inscenato il tentativo di rubare una statua dorata di Gesù Bambino per riscuotere il premio dell’assicurazione.
Tre giorni dopo” è l’evocativo nome di una pasticca che uno dei personaggi prende bevendoci sopra con la conseguenza di sprofondare in un coma etilico talmente forte da farlo sembrare morto. Si risveglierà giusto la domenica della Resurrezione, il giorno in cui anche gli altri protagonisti “risorgeranno” riuscendo a voltare pagina e a far tornare il sereno nelle loro vite. Matteo, laureando in statistica, troverà finalmente il coraggio di dichiararsi a Olimpia, incantevole 23enne argentina di cui è innamorato da sempre, e al tempo stesso si lascerà alle spalle le paure e gli attacchi di panico di cui soffre da tempo temendo di rimanere disoccupato. E Nicola, che sino a quel momento ha campato tenendo lezioni di ginnastica ai pensionati del quartiere, vincerà una discreta somma, e farà una generosa offerta alla Parrocchia per riparare una vetrata d’epoca della chiesa di Sant’Elena, ultima roccaforte cattolica in un rione a prevalente religione musulmana. Curiosamente, a mandare in frantumi i cristalli è stato proprio l’arciprete che, la sera della finale dei mondiali  tra Italia e Francia, reso euforico dal successo degli azzurri ai rigori ha festeggiato tirando una pallonata all’interno del luogo di culto…

 

Produttore della pellicola è Daniele Mazzocca. Nel cast, secondo il sito specializzato www.filmitalia.org, Paolo Sassanelli, già applaudito nelle fiction “Classe di ferro”, “Un medico in famiglia” e “L’ispettore Coliandro”, e Alessandro Roja, il Dandi della serie televisiva “Romanzo criminale”, che nelle prossime settimane sarà su Rai Uno in “L’Olimpiade nascosta” al fianco di Cristiana Capotondi. (Marco Fornara)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto