Festival di Cannes, l’aria si riscalda

Festival di Cannes, l’aria si riscalda

Dopo la domenica trionfale dei fratelli Coen, il festival di Cannes entra nelle fasi più calde della competizione. E noi aspettiamo Sorrentino, domani


Ethan e Joel Coen hanno posto la loro ipoteca sul Festival di Cannes, e il protagonista del loro Inside Llewyn Davis, Oscar Isaac, quella sul premio alla migliore interpretazione maschile. Ma i pezzi “forti” della rassegna sono ancora all’uscio, la settimana calda del festival è appena cominciata.

 

Oggi di scena il giapponese Takashi Miike col suo thriller mozzafiato Wara no Tate. Una corsa disperata lungo le strade del Giappone tra i poliziotti che devono difendere un probabile assassino e innumerevoli cacciatori di teste pronti ad assicurarsi una taglia esorbitante.

 

Nel concorso principale ecco l’arrivo di Valeria Bruni Tedeschi col suo Un castello in Italia. La regista (sorella di Carla Bruni, nata in Italia ma naturalizzata francese) propone un racconto familiare ambientato nella borghesia industriale italiana.  

 

Ed è anche il giorno dell’omaggio a Liz Taylor e a Cleopatra. In occasione del 50mo anniversario del film di Joseph L.Mankiewicz verrà infatti proiettata in anteprima mondiale, nella sezione Cannes Classics, la versione restaurata. La Twentieth Century Fox porterà da domani il film in circa 200 sale nel mondo, quindi il film uscirà in Blu-ray  e per la prima volta in Digital HD anche su iTunes (28 maggio), e a partire dal 7 giugno anche con un’ edizione esclusiva solo su Amazon.com. Ad assitere alla proiezione anche i figli della diva, mentre Bulgari propone la sua mostra dedicata a quei gioielli che Liz tanto amava. (a.d)

GUARDA LA GALLERIA FOTOGRAFICA





COMMENTI

    Lascia una risposta


    Vedi tutto