Django Unchained: Quentin Tarantino sceglie Franco Nero e Tom Savini [VIDEO]

Django Unchained: Quentin Tarantino sceglie Franco Nero e Tom Savini [VIDEO]

Il nuovo film del genio di “Pulp Fiction” e “Bastardi senza gloria” parla italiano e anche horror. Leggete perché


Altre indiscrezioni arrivano dal mondo di Quentin Tarantino e del suo nuovo attesissimo film Django Unchained. Per vederlo al cinema bisognerà attendere Natale, ovvero altri 7 mesi e ogni settimana, 10 giorni, arrivano news in merito all’ultimo – già affermato capolavoro – di uno dei registi più amati dal pubblico.

Stavolta a parlarci di novità ci pensa Tom Savini, una vera e propria leggenda degli effetti speciali del New Horror Americano, conosciuto e apprezzato dalla critica di tutto il mondo. Eppure la passione di Tom è stata da sempre una: la recitazione e il mago degli effetti speciali ha realizzato il suo sogno, anche grazie a Robert Rodriguez che gli ha dato una parte nel suo film cult Dal tramonto all’alba, in cui ha recitato anche Quentin Tarantino.

Lo stesso Tarantino stavolta ha scelto Tom Savini per la sua ultima fatica Django Unchained, di cui l’attore ha raccontato con toni entusiastici i dettagli della lavorazione:

“Fino a quando Quentin non mi ha mandato la sceneggiatura, non ne avevo mai letta nessuna scritta da lui…e devo dire che è stato proprio come vedere il film scorrere davanti ai miei occhi. Tarantino, infatti, scrive in un modo talmente dettagliato, vivido ed appassionante che mi a fatto capire una volta di più perché sia un genio”

 

E del lavoro di Quentin Tarantino cosa pensa?

“C’è una ragione precisa per la quale Tarantino è diventato una star. La prima volta che ho visto Le Iene, infatti, ero molto invidioso ed incazzato con Quentin per aver fatto esattamente il film che avrei voluto fare io: tosto, dinamico, orginale e…con due palle così. All’inzio ho pensato che avesse avuto solo fortuna e che chiunque, azzeccando la formula giusta, avrebbe potuto farlo. Poi, dopo aver visto Pulp Fiction e tutto il resto fino a queste ultime settimane sul set di Django Unchained, ho cambiato radicalmente idea: lui è realmente un genio”

E ancora

“La cosa bella è che tutto gli viene naturalmente, da una passione sfrenata per il cinema. Sul set di Django lo sentivi ridere in continuazione: hanno cominciato a girare a novembre, ora siamo in maggio e non hanno ancora finito, ma Quentin si gode ogni singolo ciak, ogni singolo minuto sul set”

E sulle insistenti voci che vorrebbero Franco Nero sul set, in qualità di attore per un cameo, l’arcano è stato svelato?

“Ci sarà. Mi hanno detto che, prima di me, è stato sul set per due o tre settimane; non so che tipo di ruolo ha, ma di sicuro sarà nel film. D’altronde era abbastanza ovvio che Quentin volesse nel film il Django originale!”





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto