David Cronenberg, 3 mostre dedicate al Lucca Film Festival

David Cronenberg, 3 mostre dedicate al Lucca Film Festival

Il regista canadese sarà ospite del Lucca Film Festival che si terrà dal 15 febbraio al 3 maggio dove gli verranno dedicate tre mostre


L’undicesima edizione del Lucca Film Festival va segnato sul calendario come uno di quegli eventi dell’anno da non perdere per nessuna ragione al mondo. Non solo sarà una 7 giorni dedicata interamente al cinema, non solo ci saranno tre mostre internazionali dedicate al genio di David Cronenberg, ma lo stesso regista canadese sarà presente per partecipare alle proiezioni, gli incontri, le conferenze e i concerti, incentrati sulle colonne sonore dei suoi film.

Per l’occasione più unica che rara di avere in Italia un maestro del cinema contemporaneo come Cronenberg, si sono uniti due festival, quello di Lucca come già detto e quello di Viareggio, Festival Europa Cinema. Un evento, corredato da mostre internazionali organizzato con l’ausilio del Festival Internazionale del cinema di Toronto. Si parte il 15 febbraio e si va avanti per quasi 3 mesi (mentre il festival chiuderà il 21 febbraio) con le mostre aperte a tutto il pubblico.

Evolution, M.Butterfly, Red Cars, Chromosomes questi i nomi degli eventi, titoli che di sicuro faranno venire in mente agli appassionati di Cronenberg film e immagini della lunga e strabiliante carriera del regista, autore di cult come Videodrome, La Mosca, Scanners, Il pasto nudo, fino ai recenti Maps to the Stars e Cosmopolis.

LE MOSTRE

Evolution:
In Anteprima Nazionale. Creata dal TIFF curata dal suo direttore, Piers Handling insieme a Noah Cowan. Indaga, attraverso le invenzioni di Cronenberg, possibili percorsi evolutivi dell’uomo, sia a livello psicologico che fisico: dai telepati di Scanners allo scienziato de La mosca, dal produttore televisivo di Videodrome ai medici gemelli di Inseparabili. Attraverso la presentazione di oltre un centinaio tra manufatti artistici e oggetti provenienti dai set dei film, materiali scenografici di produzione, interviste con collaboratori, spezzoni di film, filmati mai visti, rare fotografie dietro le quinte, l’esposizione segue cronologicamente lo sviluppo e la maturazione della carriera di Cronenberg come film-maker, le prime influenze del sociologo canadese Marshall McLuhan, evidenti in un film come Videodrome (1983), la sua infatuazione per il corpo umano e la tecnologia, presente in eXistenZ (1999), il suo crescente interesse per la psicologia, prendiamo A History of Violence (2005), fino ai più recenti Spider o Cosmopolis.

Evolution è accompagnata da un prezioso Box set, in edizione numerata, con il catalogo della mostra, un dvd con il cortometraggio inedito The Nest e un ritratto lenticolare numerato e firmato da Cronenberg.

cronenberg 1

M. Butterfly
Una stanza dedicata all’interno dello spazio Evolution sarà riservata a M.Butterfly, film realizzato da Cronenberg nel 1993 e segnato da una splendida interpretazione di Jeremy Irons, che vede nella casa-museo di Giacomo Puccini la sua naturale collocazione. Agli oggetti di scena e allo spettacolare costume provenienti dal set del film, si affiancano i cimeli e i preziosi documenti autografi riguardanti Madama Butterfly che il museo conserva. Si ripropone quindi il parallelismo tra la tragica vicenda dell’opera lirica e quella del protagonista del film che Cronenberg aveva saputo creare con maestria, grazie anche al sapiente uso della musica di Giacomo Puccini.

cronenberg 2

Red Cars
Cronenberg scrisse la sceneggiatura dal titolo Red Cars, dopo aver girato Crash (1996) con l’intenzione di farne un film. Prodotto dalla Warner Bros, con Mel Gibson come protagonista, non fu mai realizzato. Nel 2005, il progetto cinematografico viene presentato come libro d’artista, edito da Volumina, alla Mostra del Cinema di Venezia e nel 2008, al Palazzo delle Esposizioni di Roma, come installazione multimediale. Il volume contiene la sceneggiatura completa che racconta la storia, ambientata nel 1961, della rivalità tra i due piloti di Formula Uno, l’americano Phil Hill e il tedesco Wolfgang Von Trips. In realtà è un omaggio a uno dei bolidi entrati nella leggenda dell’automobilismo, la Ferrari 156 F1, soprannominata “Sharknose” per il caratteristico muso a forma di squalo, che entrambi i piloti guidano. Meticolosamente progettato per rappresentare il corpo e il motore di una macchina, raccoglie anche rare fotografie storiche tratte dall’archivio Ferrari, ritratti dei protagonisti, spaccati tecnici di motori, tracciati dei circuiti e fotografie dei dettagli, tutto confezionato con un design grafico basato sulle riviste automobilistiche degli anni ’60.

All’Archivio di Stato di Lucca, Red Cars è visibile nella sua forma di installazione multimediale, curata da Domenico De Gaetano e Alessandro Romanini. La storia di Hill e Von Trips è raccontata attraverso immagini, parole e video con un’atmosfera che evoca suggestioni tratte dall’abstrac painting e dalla pop art. Sarà possibile acquistare il libro oggettoRed Cars, vero e proprio oggetto d’arte, impreziosito da un modellino della Ferrari, esclusivamente prodotto per l’occasione dalla Brumm.

cronenberg 3

Chromosomes
Creata da Volumina, ha segnato il debutto internazionale di David Cronenberg in qualità di “puro artista”. In mostra, curata qui da Domenico De Gaetano e Alessandro Romanini, si trovano 70 fotogrammi scelti dal regista tra i suoi film più famosi come La mosca, Videodrome, Inseparabili, Spider e La promessa dell’assassino.

I fotogrammi, catturati nei laboratori del Centro Sperimentale di Cinematografia, sono stati elaborati digitalmente dal team grafico di Volumina sotto la supervisione di Cronenberg e stampati su tela pittorica con una modalità innovativa, per dar loro una nuova vita oltre lo schermo. L’intenzione è di allontanare il più possibile quelle immagini dalla loro origine cinematografica.

Alcuni fotogrammi sono icone riconoscibili del suo cinema che non smettono di stupire: la testa che esplode, il braccio mutante con la pistola, gli arcani strumenti ginecologici, la cabina per il teletrasporto o la mano che sfiora sensualmente la carrozzeria di un’automobile. Altri invece appartengono all’immaginario visivo più personale del regista o ai differenti temi della mostra: la relazione tra corpo e tecnologia, cinema e arte, natura e modificazioni genetiche, videogioco e scienza. L’esposizione è completata da una video installazione per due monitor con le sequenze dei suoi film più famosi.

Per Chromosomes è stato realizzato un catalogo con interventi di personalità del mondo della cultura e della scienza sulla poetica di Cronenberg, come il compositore Howard Shore, lo scrittore William Gibson, il genetista Marcello Buiatti, il designer Giorgetto Giuagiaro, il curatore e critico d’arte Hans Ulrich Obrist, l’attore Viggo Mortensen ed altri ancora.

INFO LOCATION E BIGLIETTI

EVOLUTION e RED CARS
EVOLUTION Lucca/Fondazione Ragghianti
via San Micheletto, 3 – tel. + 39 0583 467205 – info@fondazioneragghianti.it
RED CARS Lucca/ Spazio Espositivo Archivio di Stato (ex- Macelli)
Via Pubblici Macelli, 155
Orario: dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 19 per entrambe le mostre – martedì chiuso
Costo biglietto: biglietto unico Evolution e Red Cars: intero € 7,00 – ridotto € 5,00
Acquistabile anche su www.luccafilmfestival.it

M.BUTTERFLY
Lucca/Puccini Museum – Casa Natale
Corte San Lorenzo, 8 – tel. +39 0583 584028 – info@puccinimuseum.it
Orario: fino al 30 marzo dalle 10 alle 13, venerdi dalle 10 alle 16, sabato e domenica dalle 10 alle 18. Martedì chiuso
Nella settimana del festival apertura 10/18. Martedì chiuso
Dal 1° aprile dalle 10 alle 18, sabato e domenica dalle 10 alle 19. Sempre aperto
Costo biglietto: € 3,00 con biglietto unico Evolution e Red Cars

CHROMOSOMES
Viareggio/ GAMC Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea “L.Viani”
Palazzo delle muse, Piazza Giuseppe Mazzini – tel. +39 0584 581118– gamc@comune.viareggio.lu.it
Orario: dal martedì alla domenica dalle 15.30 alle 19.30 – lunedì chiuso
Costo biglietto: € 4,00 con biglietto unico Evolution e Red Cars

Ulteriori info su www.luccafilmfestival.it





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto