Clive Owen nel nuovo sci-fi di Luc Besson con Dane DeHaan e Cara Delevingne

Clive Owen nel nuovo sci-fi di Luc Besson con Dane DeHaan e Cara Delevingne

Luc Besson ha annunciato tramite Instagram che Clive Owen si è aggiunto al cast del suo prossimo film Valerian che vedrà inoltre protagonisti Dane DeHaan e la modella Cara Delevingne


Dopo il successo mondiale di Lucy con Scarlett Johansson – cliccate qui per la nostra recensione – Luc Besson si accinge a tornare dietro la macchina da presa per girare un nuovo sci-fi dal titolo Valerian.

Il regista francese ha comunicato poche ore fa tramite Instagram che oltre ai già annunciati Dane DeHaan (Kill your darlings) e Cara Delevingne (Città di cartà) è entrato ufficialmente nel cast anche Clive Owen.

Dopo Dane DeHaan e Cara Delevingne sono orgoglioso di annunciare che il signor Clive Owen è entrato a far parte dell’avventura Valerian. Sono così felice”, scrive un entusiasta Besson che qualche giorno fa ha anche definito Straight Outta Compton il miglior film dell’anno (cliccate qui per leggere il nostro articolo).

L’attore, reduce da una miriade di apprezzamenti per il suo ruolo nella serie tv The Knick (cliccate qui per leggere il nostro articolo) prenderà così parte all’adattamento del celebre fumetto del 1967 di Pierre Christian e Jean-Claude Mezières.

Stando alle anticipazioni, DeHaan dovrebbe interpretare il protagonista ovvero un agente che viaggia nel tempo e nello spazio proveniente da una Terra futuristica. Alla Delevingne spetterà invece il ruolo della sua compagna Laureline e, per l’occasione, la vedremo con i capelli tinti di rosso. Owen vestirà i panni di un personaggio conosciuto semplicemente come il comandante Arün Filitt.

2

Nel frattempo, dopo il fallimento del reboot dei Fantastici 4, Miles Teller sarebbe in trattative per il ruolo da protagonista nel film drammatico “Thank you for your service” incentrato sulla storia di tre soldati che, di rientro dalla guerra in Iraq, fanno fatica a reintegrarsi con le proprie famiglie e i propri amici.

Teller, che si era fatto valere nel ruolo dell’ambizioso batterista di Whiplash, potrebbe tornare ad offrire al pubblico una grande performance interpretando un soldato affetto da sindrome da stress post-traumatico dopo le imbarazzanti apparizioni nei Fantastici 4 e nella saga Divergent.

Intanto pochi giorni fa è stato annunciato un altro progetto che vedrà protagonista la nuova leva di Hollywood dal titolo The Only Living Boy in New York con protagonista Rosamund Pike (Gone Girl – L’amore bugiardo) e Jeff Bridges (Il Grande Lebowski).

Il film sarà diretto da Mark Webb (The Amazing Spider Man, 500 giorni insieme) e racconterà la storia di un triangolo amoroso quella tra un giovane neolaureato (Teller) che dopo aver scoperto la relazione extraconiugale del padre (Bridges) finirà lui stesso per innamorarsi dell’amante (Pike).

3

L’altra notizia di giornata è invece l’opportunità data a Kim Allen (The Carrie Daries) di interpretare Jackie Kennedy nel nuovo film di Rob Reiner (Harry ti presento Sally) dedicato a Lyndon B. Johnson dal titolo LBJ che vedrà protagonista Woody Harrelson (True Detective, Proposta Indecente).

Speriamo che il regista di film cult come Misery non deve morire dopo i disastri degli ultimi tempi, primi fra tutti il recente Mai così vicini, deludente commedia sentimentale con Diane Keaton e Michael Douglas.

di Rosa Maiuccaro





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto