CINEMA HORROR – Midnight factory seleziona solo il meglio del Male internazionale

CINEMA HORROR – Midnight factory seleziona solo il meglio del Male internazionale

Per Dario Argento, il genere horror è un viaggio introspettivo che racconta l’assurdo, la bellezza e la bruttezza degli uomini. Koch media vuole dare ai migliori prodotti del genere un’etichetta comune: quella della Midnight factory.


Koch Media è un’azienda leader nel settore presente in America e in tutti i paesi europei. Da 20 anni produce e distribuisce videogames e film aumentando sempre più la qualità dei propri prodotti d’intrattenimento digitale. Ha creato la Midnight Factory perché mancava nel panorama cinematografico un’etichetta specializzata sul prodotto horror. Il loro compito è quello di selezionare il meglio del genere horror, dai classici contemporanei ai thriller e fantasy mondiali da distribuire alla grossa comunità di appassionati del genere.

Sono previste minimo 15 release all’anno. La mission è quella di raccogliere i migliori prodotti sia dei grandi maestri sia delle produzioni indipendenti e non esclude i titoli inediti nel tentativo di creare una selezione generosa ma, soprattutto, di qualità diversificata. Agli evergreen del genere si affiancano i classici restaurati, rimasterizzati in alta definizione e portati al cinema.

Roba da collezionisti “intenditori” e proprio per questo Midnight Factory promette avere un’attenzione maniacale sui dettagli tanto cercati dai fan. I film saranno distribuiti sia in versione DVD che Blu-ray disc e presentati nella loro versione integrale, senza tagli di censura e arricchiti di speciali contenuti extra, come backstage, curiosità sul film, interviste al cast e al regista.

Tra le release di quest’anno di Midnight factory, segnalo “Babadook“, un gioiello australiano del rinato cinema della paura, in uscita il prossimo 15 luglio ( puoi trovare qui su Daring to do la nostra recensionefoto e 2 video clip), il tanto atteso “Sinister 2“, i cannibali di “Green inferno“, “Before I awake” e altri film sperimentali come “Amer” indicato da Quentin Tarantino come uno dei più bei film horror degli ultimi anni.

Midnigt factory, il male fatto bene

Ivone Ferreira





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto