Cinema: Kubrick inedito in sala, “Fear and Desire”

Cinema: Kubrick inedito in sala, “Fear and Desire”

Arriva nelle sale italiane “Fear and Desire”(Paura e Desiderio) il film d’esordio di Stanley Kubrick. Al cinema solo il 29, 30 e 31 luglio


«L’audacia della gioventù non fu mai messa in evidenza come in “Fear and Desire”», scriveva nel 1953 il New York Times al proposito dell’opera di un giovane regista ai primi passi. Per tutti gli appassionati di questo genio della settima arte (e sono tanti) la visone del film inedito di Kubrick va catalogata tra le occasioni imperdibili. Girato nel 1953 e completamente autoprodotto, questo film segnò l’inizio della sua carriera e, fatto straordinario, l’opera dell’allora venticinquenne Kubrick contiene

 

Dopo tre documentari (“Flying Padre” e “Day of the Fight” del 1951 e “The Seafarers” del 1953) con “Fear and Desire” Kubrick  si cimentò per la prima volta con un mediometraggio che realizzò in California su una sceneggiatura di Howard Sackler e limitato da un budget ristrettissimo che pure gestì magistralmente.

E così oltre a trovare i semi delle tematiche sviluppate nel lavoro maturo di Kubrick, l’antimilitarismo e la critica alla violenza, nel film emergono anche i segnali di una regia molto particolare, evoluzione dei primi esperimenti del regista con la macchina da presa.

In questo film surreale protagonista è la guerra con tutto il carico di paure, ansie, istinto di sopravvivenza, ma anche desideri, ambizioni personali, voglia di riscatto sociale che genera nell’animo umano.

 Questo progetto è il primo passo di una collaborazione tra QMI e Minerva Pictures, che si uniscono per distribuire nelle sale cinematografiche italiane contenuti speciali, con una serie di appuntamenti in programma durante i prossimi mesi. A breve on line il sito dedicato www.kubrickalcinema.it (r.v)

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto