Chávez, il film di Stone domani in sala

Chávez, il film di Stone domani in sala

Domani 16 aprile arriva in sala Chávez – L’ultimo Comandante l’atteso film di Oliver Stone.


A cinque settimane dalla morte di Hugo Chavez, a 48 ore dalla contestata elezione del suo braccio destro alla presidenza del Venezuela, Nicolas Maduro, il film che Oliver Stone ha dedicato a Chavez e più in generale ai profondi cambianeti del continete latino Americano, arriva anche in Italia. Sono più di 150 le sale che domani programmano il documentario, distribuito da Flavia Parnasi e Andrea De Liberato con la Movimento Film.

 Evento centrale a Roma (ore 20.30 cinema Barberini) alla presenza di Julian Isaias Rodriguez Diaz, ambasciatore venezuelano in Italia, che al termine dello spettacolo risponderà alle domande del pubblico. L’ambasciatore quando era Procuratore Generale della Repubblica rese pubblico il fax delle false dimissioni di Chavez, scongiurando un colpo di stato dagli esiti imprevedibili (come si vede anche nel film di Oliver Stone).

Presentato con successo alla 66.Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, “Chávez – l’ultimo comandante” (South of the Border), è la cronaca di un viaggio di Oliver Stone e della sua troupe attraverso l’America Latina dai Caraibi fino alle Ande, nel tentativo di spiegare il “fenomeno” del presidente venezuelano Hugo Chávez e della sua rivoluzione bolivariana, pacifica ma armata. A partire dalla vicenda politica di Chavez, Oliver Stone traccia il complesso quadro dei mutamenti politici che hanno contrassegnato la vita di molti Paesi dell’America Latina. Oltre a Chávez, nel suo documentario Stone incontra molti altri presidenti dell’America latina come Evo Morales della Bolivia, Cristina Kirchner dell’Argentina, Rafael Correa dell’Ecuador, Raúl Castro di Cuba, Fernando Lugo del Paraguay e Lula da Silva del Brasile. Per approfondimenti e immagini rimandiamo all’articolo già pubblicato. (r.d)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto