Cercasi “L’Aquila della montagna”, il film perduto di Alfred Hitchcock

Cercasi “L’Aquila della montagna”, il film perduto di Alfred Hitchcock

E’ caccia aperta al film perduto di Alfred Hitchcock “The Mountain Eagle”, pellicola muta del 1928 definita dallo stesso regista…


E’ caccia aperta al film perduto di Alfred HitchcockThe Mountain Eagle”, pellicola muta del 1928 definita dallo stesso regista “terribile”. Ad aprire la caccia – come apprendiamo dal The Guardian – è il British Film Institute, imponente archivio cinematografico con più di 180.000 film custoditi e 750.000 programmi televisivi.

L’aquila della montagna”, il secondo lungometraggio di Hitchcock è un thriller mozzafiato con protagonisti “un padre vile, un figlio storpio e una maestra di scuola”, girato nel Tirolo Austriaco a emulare le montagne del Kentucky, ottenne recensioni discrete, ma fu presto oscurato dal successo del film seguente, The Lodger, un thriller ambientato nelle nebbie di Londra. Del film resta nulla, se non una foto del regista sul set; insomma, sarebbe perduto, ma l’Istituto inglese è convinto che almeno una copia si sia potuta salvare, dimenticata magari in una soffitta, in una cantina o in una scatola di cartone, pronta per essere scoperta.

Sarebbe questo l’unico film “assente” di Hitchcock ma non è il solo film che l’BFI cerca disperatamente e infatti lancia una caccia ai film britannici scomparsi senza lasciare traccia. L’elenco comprende prima apparizione sullo schermo di Sherlock Holmes, nel 1914 in “A Study in Scarlet”;  il primo film di fantascienza di HG WellsThe First Men in the Moon” (1919) e “The Last Post”, di Dinah Shurey, un raro film girato da una donna agli albori del cinema .





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto