Barney e i Fokers. Robert De Niro, Dustin Hoffman uno schermo per due. (Guarda il nuovo trailer interattivo di Vi presento i nostri)

Barney e i Fokers. Robert De Niro, Dustin Hoffman uno schermo per due. (Guarda il nuovo trailer interattivo di Vi presento i nostri)

Guardare le filmografie di Dustin Hoffman e di Robert De Niro “è come trovarsi in un negozio di caramelle”, ha…


Guardare le filmografie di Dustin Hoffman e di Robert De Niroè come trovarsi in un negozio di caramelle”, ha detto David Letterman, ed è difficile dargli torto. L’ esclamazione del conduttore è datata allo scorso dicembre, quando, in vista dell’uscita nelle sale USA di The little Fokers (Vi presento i nostri), le due icone del cinema stellestrisce hanno preso parte, assieme, al celebre show della CBS.

Entrambi appartenenti alla generazione degli antidivi, generazione esplosa negli anni ’70. E per scelta o continegenze “anti” lo sono stati davvero e divi pure, ma (forse) loro malgrado (nell’elenco andrebbero aggiunti almeno Robert Redford e Al Pacino). Sta di

fatto che sommando i loro film, per dirla con Letterman “si ottiene un quadro culturale completo di ciò che il cinema americano rappresenta”, ed anche in questo è difficile non essere d’accordo.

Così ci sono almeno due motivi per cui vale la pena, da venerdì 14 gennaio, investire i propri euro nell’acquisto di due biglietti del cinema: Vi presento i nostri e La versione di Barney.

Scoppiettanti consuoceri in Vi presento i Nostri li ritroveremo entrambi. Peraltro Robert de Niro e Dustin Hoffman hanno assicurato (sempre nel corso della puntata del Letterman Show) che ci sarà anche un quarto episodio della fortunata serie partita nel 2000 con Ti presento i Miei, film dove Greg Foker (Ben Stiller) si trovava alle prese con il temibile suocero Robert De Niro.  Nel sequel, invece, ecco che gli stravaganti genitori di Greg (Dustin Hoffman e Barbra Streisand) fanno il loro ingresso, ritornando anche in questo terzo  episodio in alcune importanti scene. Per la sinossi e altri dettagli della pellicola, vi rimandiamo all’articolo già pubblicato (clicca qui). Intanto ecco il trailer interattivo:

Ne La versione di Barney film di Richard J. Lewis già in concorso al Festival di Venezia (Leoncino d’oro) e tratto  dal best seller di Mordechai Richler (Adelphi), per Dustin Hoffman c’è un ruolo secondario ma fondamentale è l’oltraggioso padre di Barney Panofsky (Paul Giamatti).  La storia (arguta, saggia, toccante) ha per protagonista l’ottimo Giamatti nel ruolo di “un uomo ordinario alle prese con una vita straordinaria”. Il film attraversa quattro decadi e due continenti, ed include, oltre ad un padre “di peso” tre mogli (Rosamund Pike, Minnie Driver, e Rachelle Lefevre) ed un affascinante quanto dissoluto migliore amico (Scott Speedman). Una vita di alti e bassi quella di Barney, eroe improbabile ma sincero.

LA VERSIONE DI BARNEY





COMMENTI

    Lascia una risposta


    Vedi tutto