Arnold Schwarzenegger, il ritorno. Ma adesso è un cartone animato

Arnold Schwarzenegger, il ritorno. Ma adesso è un cartone animato

“Tornerò” disse con un ringhio Terminator, ed ha mantenuto la promessa. Ovvero la promessa l’ha manetenuta Arnold Schwarzenegger, che dopo…


Tornerò” disse con un ringhio Terminator, ed ha mantenuto la promessa. Ovvero la promessa l’ha manetenuta Arnold Schwarzenegger, che dopo otto anni alla guida dello stato della California, rientra nel mondo dello spettacolo come  personaggio dei cartoni animati.

E’ stato Schwarzie, nella giornata di ieri la star del Miptv, la grande fiera internazionale dello show televisivo che si tiene a Cannes, qui il 63enne attore è arrivato a promuovere The Governator, la serie animata che lo vede protagonista (in disegno) e voce di un nuovo supereroe battezzato – guardacaso – col nomignolo che Hollywood gli ha atribuito da quando è entrato in politica.

Tra i creatori della serie troviamo Stan Lee, uno dei padri di star del fumetto animato come Spider Man, X Man e Hulk, la storia si basa  sulla doppia vita di un ex governatore che si trasforma in un supereroe dopo aver lasciato la carica pubblica. Supportato da quattro maghi del computer, l’eroe combatte il crimine in ogni angolo del mondo, ma è sempre pronto per tornare a casa ad ora di cena e rimettere i panni del buon padre di famiglia.

C’è molta azione ma non violenza, ha assicurato l’ex governatore (quello vero) alla presentazione e alla domanda se ha in programma un ritorno al grande schermo, ha risposto che sta vagliando molte sceneggiature ma al momento si sta concentrando sull’uscita di “The Governator“.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto