Apes Revolution – Il pianeta delle scimmie: Il film stasera su Italia 1 | Trama e Cast

Apes Revolution – Il pianeta delle scimmie: Il film stasera su Italia 1 | Trama e Cast

Va in onda stasera alle 21:25 su Italia 1 Apes Revolution – Il pianeta delle scimmie, il film d’azione e…


Va in onda stasera alle 21:25 su Italia 1 Apes Revolution – Il pianeta delle scimmie, il film d’azione e drammatico di Matt Reeves con Andy Serkis e Jason Clarke.

Il film è ambientato dieci anni dopo gli eventi raccontati ne L’alba del Pianeta delle scimmie e ci mostra la popolazione umana del pianeta Terra visibilmente decimata a causa del virus ALZ-113 che invece ha aumentato notevolmente l’intelligenza delle scimmie. Molte di queste sono state liberate dallo scimpanzé evoluto Cesare, che le ha riunite in una colonia in una foresta di sequoie del Miur Woods dove tutte vivono in armonia. Un giorno un gruppo di primati si imbatte in un contingente di umani comandato dallo studioso Malcolm e parte una pallottola ai danni di uno scimpanzé, ma Cesare riesce a calmare le acque. La tregua fra le due specie continua per qualche tempo e Malcolm riesce anche a recarsi nella foresta per riparare una diga che garantisce energia elettrica agli umani. Fra le scimmie, però, c’è qualcuno che non vuole la pace: è il bonobo sfregiato Koba, che uccide un uomo e ferisce gravemente Cesare, avviando le due fazioni a dichiararsi guerra.

Ottavo film della serie de Il pianeta delle scimmie, cominciata nel 1968 con il film con Charlton Heston Il pianeta delle scimmie, e secondo capitolo della serie reboot inaugurata nel 2011 con L’alba del pianeta delle scimmie, Apes Revolution – Il pianeta delle scimmie è più epico e articolato dell’opera che lo ha preceduto, complice anche il cambio di regia. Nonostante il dispendio di mezzi e risorse e l’uso sapientissimo di effetti speciali e performance capture, il film va al di là del semplice blockbuster estivo, lasciando spazio a introspezione psicologica e dilemmi esistenziali. Cesare non è un semplice scimpanzé ma un capo illuminato, un personaggio quasi shakespeariano che vede infrangersi il sogno di una “ape-topia” ed è costretto a soccombere all’ineluttabilità della guerra. Andy Serkis si dimostra sempre più bravo e Jason Clarke non è certo da meno.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto