American Sniper – Eastwood minacciato “Se manchi di rispetto a mio figlio, sarà un inferno per te”

American Sniper – Eastwood minacciato “Se manchi di rispetto a mio figlio, sarà un inferno per te”

American Sniper, la vera storia di Chris Kyle, il super cecchino americano interpretato da Bradley Cooper, al cinema dal 1 gennaio 2015


Torna sul grande schermo Clint Eastwood con la sua ultima fatica, American Sniper, la vera storia del cecchino dell’esercito infallibile Chris Kyle. Un film che segna un cambio completo di rotta e genere rispetto al precedente Jersey Boys, uscito nel 2014 o ad altri titoli come Changeling, Invictus, Hereafter, J. Edgar ma più in linea con l’Eastwood visto in Gran Torino e la prima parte del dittico di guerra, Flags of our father. Proprio lui, il repubblicano più famoso d’America tra gli artisti, il pistolero del west senza nome, l’ispettore Callaghan, viene minacciato dal padre del soldato Kyle “Tratta bene mio figlio o saranno guai”.

Wayne Kyle non ha usato mezzi termini durante l’intervista rilasciata al Daily Mail in cui ha parlato del figlio e del biopic a firma di Eastwood. Il figlio Chris è diventato una vera e propria leggenda durante il suo periodo di servizio presso i Navy Seals in Iraq e Afghanistan. Il cecchino più letale, silenzioso e preciso della storia con una lista infinita di colpi a segno e vite salvate. Questo era il suo scopo, seguire e proteggere da distanza i convogli americani da attacchi di terroristi locali.

In che modo un eroe nazionale potrebbe essere infangato? Nel 2013 è stato ucciso da un ex commilitone che soffriva di disturbo post traumatico da stress, all’interno di un poligono di tiro. Nonostante sia stato considerato da molti un eroe, alcune persone hanno fatto delle minacce telefoniche al padre.

Nell’intervista il signor Kyle dichiara di non essere stato molto contento della scelta di Eastwood di fare un film su suo figlio, “Ma sono stati molto rispettosi e mi hanno detto che avrebbero detto solo la verità. Mi hanno guardato negli occhi (Eastwood e la star Bradley Cooper) e mi hanno promesso che non avrebbero arrecato alcun danno alla reputazione di Kyle“. Poi la promessa “Se avessero disonorato mio figlio, avrei scatenato l’inferno su di loro“.

Trailer American Sniper
https://www.youtube.com/watch?v=c2nnAvBnvek

Mi piacciono entrambi, il fatto che siano venuti fino a casa mia per parlarmi la dice lunga su quanto siano seri. Sono stati onesti e rispettosi. L’ho gradito“. Il signor Kyle non ha ancora visto il film ma è stato invitato alla prima a Hollywood. Ha dichiarato di avere sensazioni contrastanti e non sa ancora se riuscirà a vederlo, troppi ricordi e emozioni.

Ha concluso dicendo “Sono sicuro che Eastwood abbia fatto un ottimo lavoro e che in nessun modo disonorerà mio figlio, ma anzi dimostrerà l’eroe che era“. Il film si incentra anche sui problemi che Chris aveva a casa, con la moglie (interpretata da Sienna Miller).

Cos’altro c’è al cinema? Le uscite del 1 gennaio 2015





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto