Amazing Spiderman 2 – L’Uomo Ragno tra l’amore per Gwen e curiosità Gay

Amazing Spiderman 2 – L’Uomo Ragno tra l’amore per Gwen e curiosità Gay

Esce mercoledì 23 aprile in tutti i cinema italiani il nuovo capitolo della saga dell’Uomo Ragno, Amazing Spiderman 2 – Il potere di electro, dove trionferà il romanticismo, mentre il protagonista, Andrew Garfield apre alla possibilità di un supereroe gay


Amazing Spiderman 2 – Il potere di Electro sembra il film perfetto per ogni coppietta. Il nuovo lavoro di Marc Webb (regista già del primo episodio e di 500 giorni insieme), si preannuncia infatti molto romantico, con ampio spazio alla storia d’amore tra peter Parker e Gwen Stacy, la sua fidanzata conosciuta nell’1. Azione per i maschietti, romanticismo per le ragazze, ma si fa spazio anche l’eventualità di uno Spiderman gay.

Ciao ciao MJ, benvenuta Gwen. In questo nuovo episodio la presenza femminile di Gwen Stacy (Emma Stone) avrà un peso tutto nuovo e non sarà relegata ai margini della storia. Mark Webb, ha dichiarato durante la conferenza stampa romana, di aver voluto seguire la linea presente nel fumetto, dove Gwen è molto importante. Ampio spazio quindi al proseguo della storia tra lei e Peter, con il super eroe che vuole proteggere a tutti i costi la sua bella, come promesso a suo padre prima di morire, e allo stesso tempo la possibilità che lei si allontani e vada a vivere in Inghilterra. Durerà la loro relazione? Lo scopriremo solo andando a vedere il film. Un particolare: Andrew Garfield e Emma Stone sono fidanzati anche nella vita vera.

E se Spiderman fosse gay? Questa è una domanda che si è posto Andrew Garfield, il Peter Parker – Spiderman cinematografico,  durante un intervista nello scorso mese di luglio a Entertainement Weekly. L’attore disse “Stavo scherzano, più o meno, quando lo dissi a Stan Lee e a un produttore, però ero anche serio, perchè MJ non potrebbe essere un maschio? Perchè non possiamo esplorare la sessualità di Peter? Sarebbe rivoluzionario! Perciò, perchè non potrebbe essere gay? Perchè non potrebbero piacergli i ragazzi?”. La dichiarazione ha creato un putiferio online, tra chi era favorevole e chi invece contrario.

Non siamo ancora pronti per un supereroe gay a quanto pare, d’altronde siamo in una società che non è ancora pronta a nulla, profondamente retrograda, razzista, bigotta e ignorante. E il pubblico dei cinecomic non fa certo differenza. Quindi Andrew Garfield ha dovuto, poche settimane dopo l’intervista, rettificare, correggere il tiro e stessa cosa hanno fatto i produttori. Ma tranquilli, Spiderman è etero in questo nuovo capitolo, e non è neanche nero (altro spettro spaventoso che si era manifestato durante la pre produzione, quanto saltarono fuori i nomi di Michael B. Jordan o Donald Glover), guai toccare una cosa così importante come un personaggio di un fumetto per ragazzini.

Amazing Spiderman 2 – Il potere di Electro esce dopodomani al cinema e la trama vede Spidey alle prese con ben 3 cattivi: Rhino (Paul Giamatti), Green Goblin e Electro (Jamie Fox). Ci vediamo al cinema.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto