Alien Vs. Predator: il film stasera su Rai 4

Alien Vs. Predator: il film stasera su Rai 4

Va in onda stasera 10 dicembre alle 21.05 su Rai 4 il film di Paul W. S. Anderson, Alien Vs….


Va in onda stasera 10 dicembre alle 21.05 su Rai 4 il film di Paul W. S. Anderson, Alien Vs. Predator. È il 2012 quando avviene il crossover sospirato dai fan e si incontrano le creature nate dal film Alien e il cacciatore spaziale di Predator. E’ un incontro epico, che avviene tra i ghiacci dell’Antartide.

La vicenda prende infatti il via quando Charles Bishop Weyland, industriale miliardario, mette insieme un team internazionale di archeologi, scienziati ed esperti delle sicurezza, sotto la guida dell’ambientalista ed esploratrice Alexa “Lex” Wood (Sanaa Lathan) per indagare su una misteriosa fonte di calore sotto l’Antartide. Lì, il gruppo scopre una piramide (per la precisione una “ziggurat”), al cui interno troverà delle sorprese mostruose.

Le creature si erano già incontrate sulle pagine dei fumetti Dark Horse a fine anni Ottanta, ma a portare il leggendario scontro al cinema è Paul W.S. Anderson, regista inglese più noto per la saga videoludica di Resident Evil. Nel cast, oltre al mitico Lance Henriksen nel ruolo dell’industriale che organizza la missione Weyland (Bishop era il nome del suo personaggio in Aliens e Weyland-Yutani è il nome della Compagnia dei film di Alien), nell’importante ruolo di Sebastian De Rosa c’è il nostro Raoul Bova nel suo unico film di fantascienza.

La storia è ispirata ai libri di Erich von Däniken, secondo i quali le piramidi egiziane, cambogiane e azteche sono state costruite con l’intervento di intelligenze extraterrestri. Anderson si è anche ispirato a “Le montagne della follia” di Howard Phillips Lovecraft.

Accolto tiepidamente o negativamente dalla critica, Alien Vs. Predator è un film a sé stante, divertente e godibile per chi lo sa apprezzare, un classico B-Movie di fantascienza che non ha la pretesa di riscrivere la storia del genere e nemmeno quella della saga, ma offre quello che l’appassionato si aspetta: epici scontri tra mostri epocali, personaggi sacrificabili e sacrificati, dialoghi non eccelsi e un sacco di azione. Nel 2008 ha avuto anche un seguito, decisamente peggiore e intitolato incongruamente al plurale: Aliens Vs. Predators 2, diretto dai fratelli Strause.

 





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto