Al Pacino, le sette vite di un mito. Prossimamente sarà un rocker nel film “Image”

Al Pacino, le sette vite di un mito. Prossimamente sarà un rocker nel film “Image”

Steve Carell (La cena dei cretini) produrrà un “dramedy” (commedia-dramma) intitolato “Imagine”, protagonista sarà Al Pacino, nei panni di un…


Steve Carell (La cena dei cretini) produrrà un “dramedy” (commedia-dramma) intitolato “Imagine”, protagonista sarà Al Pacino, nei panni di un rocker sullo stile di Bruce Springsteen, la sceneggiatura è di Dan Fogelman (Rapunzel l’intreccio della torre, Cars) che si cimenterà anche nella sua prima prova da regista. Parola di Variety.

La storia si concentra su un rocker sessantenne che scopre una lunga lettera, mai aperta, che gli scrisse John Lennon, invitandolo a trovare il figlio che non ha mai incontrato. Storia ispirata a un fatto vero segnalato lo scorso anno dal cantante folk britannico Steve Tilston, che, dopo 34 anni, ha   ricevuto una lettera scritta a mano da John Lennon che rassicurava l’allora giovane di belle speranze che il successo non avrebbe cambiato il suo mondo interiore.

Per Al Pacino, 71 anni, una stagione quantomai intensa. Il “più rock” dei miti di Hollywood è infatti impegnato su più fronti: è il protagonista di The Son of No One, un thriller con  Juliette Binoche; Gotti: Three Generations, un biopic dedicato alla famiglia mafiosa italo americana che vede co protagonista John Travolta. E ancora lavora nella storia del boxer Roberto Duran, Hands of Stone, con Gael Garcia Bernal. Pacino è inoltre in predicato per interpretare il celebre produttore  discografico degli anni ’60 Phil Spector in un prossimo film della HBO diretto da David Mamet.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto