Addio Eli Wallach – L’attore di Il buono, il brutto e il cattivo è morto a 98 anni

Addio Eli Wallach – L’attore di Il buono, il brutto e il cattivo è morto a 98 anni

Era “il brutto” nel capolavoro di Sergio Leone, un ottimo attore che lavorò con i più grandi da John Huston a Alfred Hitchcock fino a Francis Ford Coppola


Nella notte italiana ci ha lasciato uno dei volti più celebri legati al nostro cinema, Eli Wallach, l’interprete de “il brutto”, Tuco Benedicto Pacifico Juan María Ramírez, nel film simbolo degli spaghetti western,  Il buono, il brutto e il cattivo  di Sergio Leone. 98 anni, una carriera ricca di grandi ruoli, diretto dai più talentuosi registi d’America e italiani. Nel 2012 gli venne consegnato un oscar onorario ma non ottenne mai una nomination.

Nell’ultimo weekend le voci si erano rincorse incessantemente riguardo il suo stato di salute ma solo oggi i media USA e la figlia Katherine hanno confermato la morte dell’attore. Debuttò al cinema con Baby Doll diretto dall’amico Elia Kazan, poi si ritagliò un ruolo importante in Gli Spostati di John Huston, a fianco di stelle di prim’ordine come Montgomery Clift, Clark Gable e Marilyn Monroe. Attore poliedrico, veniva spesso relegato in ruoli da cattivo o da sbandato. Poco prima di arrivare in Italia recitò anche a fianco di Audrey Hepburn in Come rubare un milione di dollari e vivere felici.

Con Leone esplose, divenne un volto riconosciuto in tutto il mondo. Continuò con gli spaghetti western in I quattro dell’Ave Maria, diretto da Giuseppe Colizzi, Il bianco, il giallo, il nero per la regia di Sergio Corbucci e Viva la muerte…tua! di Duccio Tessari. I suoi due ultimi film sono stati Wall Street: il denaro non dorme mai di Oliver Stone e L’uomo nell’ombra di Roman Polanski.

Tutti però lo ricordiamo per questa scena, il mitico finale di Il buono, il brutto e il cattivo. “Ehi Biondooooo! Lo sai di chi sei figlio tu? Sei figlio di una grandissima Puttaaa AAAAAAAAAAAAAAHHHHH. Wo wo woooo..”





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto