50 sfumature di grigio: prime dichiarazioni di Charlie Hunnam

50 sfumature di grigio: prime dichiarazioni di Charlie Hunnam

L’attore parla per la prima volta da quando ha lasciato il ruolo di Christian Grey


Il film più chiacchierato dell’anno è senza dubbio “50 sfumature di grigio”, la pellicola tratta dal primo libro della trilogia erotica uscita dalla penna della scrittrice E. L. James.
Dall’annuncio dell’uscita del film, ormai alcuni mesi fa, sul web sono comparse decine di classifiche sui nomi più adatti, secondo i fan, per interpretare i volti di Christian Grey e Anastasia Steele.

Quando poi la produzione, dopo casting serrati e alquanto complicati, ha selezionato i due attori che avrebbero impersonato i protagonisti, non sono mancate le polemiche di chi avrebbe preferito vedere i loro beniamini.
Così inizialmente Charlie Hunnam e Dakota Johnson, scelti per vestire i panni di Mr. Grey e della giovane Ana, sono stati considerati inadatti rispetto, ad esempio, ai più amati Matt Bomer, protagonista di “White Collar”, e Alexis Bledel, la Rory Gilmore di “Una mamma per amica”.

Una volta calmate le acque, con i fan che stavano finalmente accettando Charlie e Dakota come i futuri interpreti della pellicola tanto attesa per il 2014, ecco scoppiare la bomba.
Un paio di settimane fa infatti Charlie Hunnam ha fatto marcia indietro e ha deciso di rinunciare al ruolo di Christian Grey.
Ufficialmente, l’attore si è ritirato per motivi lavorativi, essendo in questo momento impegnato sul set di “Sons of Anarchy”, dove Charlie interpreta il protagonista Jackson Teller.

Su internet sono volate indiscrezioni che volevano che l’attore avesse rinunciato per la reazione amareggiata dei fan delle sfumature all’annuncio del futuro volto di Christian Grey.
Altri hanno insinuato che Charlie abbia lasciato il cast dietro “suggerimento” della produzione, non contenta della pubblicità negativa apportata dal pubblico deluso.

Solo recentemente l’attore ha rilasciato delle dichiarazioni, le prime dopo la notizia che ha lasciato a bocca aperta milioni di fan in tutto il mondo.
In un’uscita assieme al resto del cast di “Sons of Anarchy”, in occasione di un evento di beneficenza – “Hogs for Heart”Charlie Hunnam ha confessato ai microfoni di Eonline: “Sono molto concentrato sul lavoro. Dovevo sistemare alcune cose in famiglia, e ora sto solo cercando di rimanere positivo”.

L’attore parla poi dei suoi prossimi impegni, come se aver lasciato il cast di un film così discusso come “50 sfumature di grigio” non gli abbia provocato ripensamenti: “Appena termineranno le riprese [di “Sons of Anarchy”], ho intenzione di andare in Inghilterra e vedere la mia gente, e poi ho un film che sto girando con Guillermo Del Toro”.
Per chi invece non vede l’ora che la pellicola della James arrivi sui grandi schermi, ricordiamo che l’uscita negli States è prevista per il 1° agosto 2014, mentre in Italia solo per il 18 settembre del prossimo anno. (g.s.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto