50 sfumature di grigio, il film: Elizabeth Olsen dice no

50 sfumature di grigio, il film:  Elizabeth Olsen dice no

C’è chi dice no. Stiamo parlando di Elizabeth Olsen che esprime il suo giudizio sul romanzo di E.L. James e spiega il suo personalissimo giudizio, dando anche un consiglio alle donne…


Il toto attori per la trasposizione cinematografica di 50 sfumature di grigio sembra non fermarsi. Se c’è qualcosa di fermo forse è solo e soltanto lui: Ryan Gosling, tutti ormai sembrano essere concordi sulla perfezione dei suoi tratti che calzano a pennello con quelli del protagonista di 50 sfumature di grigio.

Della pellicola le uniche cose ufficiali che si conoscono sono i produttori, gli stessi di The Social Network e Bret Easton Ellis contattato probabilmente per lo script. Il resto è un enorme e grandissimo punto interrogativo, sì perché c’è da dire che di Gosling non ci sono dichiarazioni ufficiali.

Quello che di ufficiale c’è è la smentita di Emma Watson, ex Hermyone di Harry Potter che ha fatto sapere di non aver ricevuto neanche un copione, quindi di non essere lei la protagonista scelta per 50 sfumature di grigio. Chi di sicuro però non ha minimamente intenzione di impersonare la protagonista femminile, è Elizabeth Olsen, che fa sapere:

“Credo che il suo successo sia dovuto al fatto che le donne che lo leggono non hanno mai avuto a che fare con qualcosa di simile. Dovrebbero forse guardare qualche porno. Sono d’accordo con un mio amico – ha detto – che facendo una battuta ha detto che le donne che lo hanno apprezzato hanno bisogno di guardarsi un porno”

Che sia la volpe che non arriva all’uva, o semplicemente lei davvero non ha amato uno dei libri più venduti dell’anno? Mistero…

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto