50 sfumature di grigio: Ian Somerhalder non sarà Christian Grey

50 sfumature di grigio: Ian Somerhalder non sarà Christian Grey

Il bel vampiro sembra fuori dai giochi per il cast del film


“50 sfumature di grigio”, il film tratto dall’omonimo libro della scrittrice E. L. James, è sicuramente la pellicola più attesa del 2014: uscirà negli States il 1° agosto del prossimo anno, mentre in Italia arriverà solo il 18 settembre 2014.

La produzione non si è ancora sbilanciata sul cast, preferendo rimandare ancora un po’ la difficile scelta sugli interpreti dei protagonisti di 50 sfumature, Christian Grey e Anastasia Steele.

Nel frattempo i fan di tutto il mondo hanno stilato le loro personali classifiche, riguardanti i loro attori preferiti, quelli che vedrebbero meglio nei panni dei protagonisti del film.

Tra gli artisti più votati dagli ammiratori delle sfumature, si trovano da mesi ormai volti famosi del cinema e della televisione come Matt Bomer, il protagonista di “White Collar”; Henry Cavill, il Superman da poco sul grande schermo in Italia; Paul Walker, il protagonista di “Fast and Furious”.
Uno dei nomi più amati, soprattutto dal pubblico più giovane, è quello di Ian Somerhalder, il sexy vampiro protagonista della serie televisiva “The Vampire Diaries”.

Proprio a questo proposito, sono giunte indiscrezioni riguardanti niente meno che una dichiarazione della stessa James: sembrerebbe che la scrittrice, durante un party tenutosi in occasione del Comic Con di San Diego e da poco conclusosi, abbia precisato che la parte di Christian Grey non sarebbe andata a Ian Somerhalder. Nient’altro che questa lapidaria dichiarazione, senza nemmeno una motivazione.

Ian, dal suo canto, non ha smentito né confermato la notizia, quindi le sue fan possono ancora sperare in una sua partecipazione nel film.
Ora non resta che aspettare una dichiarazione ufficiale, nella speranza che non si faccia più attendere molto. (r.d.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto